Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Casertana cuore e grinta. I falchetti battono il Castel Rigone e continuano a volare

Caserta - E la Casertana sbanca anche Castel Rigone. Ebbene sì. Ennesima prova di maturità dei falchetti e diciannovesimo risultato utile consecutivo. Domare gli umbri non è stato facile, soprattutto alla luce della lunga lista di defezioni. Ben...

071301_casertana_pubblico

E la Casertana sbanca anche Castel Rigone. Ebbene sì. Ennesima prova di maturità dei falchetti e diciannovesimo risultato utile consecutivo. Domare gli umbri non è stato facile, soprattutto alla luce della lunga lista di defezioni. Ben cinque, a cui nella fase di riscaldamento si aggiunge anche Nicola Mancino a causa di una pallonata al volto che lo costringe a restare fuori.
Partite sprint della Casertana, padrona del campo con personalità. Agodirin prova subito a rompere il ghiaccio con un tiro dal limite parato a terra dal portiere. Al 3′ Cucciniello mette in mezzo un pallone invitate su cui Conti tenta di sorprendere il portiere di testa. Palla di poco alta. Al 7′ rossoblu in vantaggio con una botta al volo pregevole di Francesco Marano, al secondo gol consecutivo. Al 19′, però, l'arbitro concede un rigore al Castel Rigone per un contatto tra Conti e Tranchitella. Il capocannoniere del campionato, però, si fa ipnotizzare da Fumagalli che neutralizza il penalty e tiene in piedi il vantaggio. I falchetti riprendono ad attaccare. De Marco calcia di poco a lato da buona posizione. Stessa sorte per una conclusione di Agodirin dopo uno scambio con Alvino. Al 46′ Castel Rigone in dieci per il secondo giallo rimediato da Sbaraglia. Nella ripresa i falchetti cercano di chiudere la partita. Alvino e De Marco non inquadrano lo specchio della distanza. Ma il Castel Rigone non ci sta a mollare e guadagna metri. I falchetti, preda della stanchezza, iniziano a soffrire la reazione rabbiosa degli umbri. Al 31′ Tranchitella viene imbeccato un invitante cross, ma il centravanti conclude malissimo di testa da pochi passi. Poco Fumagalli compie un vero e proprio miracolo su girata ravvicinata di Agostinelli. La Casertana stringe i denti e, dopo tre minuti di recupero, porta a casa una vittoria pesantissima.

CASTEL RIGONE-CASERTANA 0-1
CASTEL RIGONE (4-3-1-2): Franzese; Luoni Sbaraglia Moracci Bianco; Montanari Calvi (21' st Santarelli) Vicedomini; Agostinelli; Tranchitella Scappini (12' st Ubaldi). A disp.: Zucconi, Martelli, Coresi, Redi, Cappai. All.: Fusi.
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli; Antonazzo Idda Conti Pezzella (33' st Bruno); Marano Cucciniello De Marco (12' st Chiavazzo); Alvino Agodirin (23' st Varriale) Bacio Terracino. A disp.: Vigliotti, Piscitelli, Favetta. All.: Ugolotti
ARBITRO: Martinelli di Roma

MARCATORI: 7′ pt Marano
NOTE: Espulso Sbaraglia al 46' pt per doppia ammonizione. Ammoniti: Sbaraglia (CR), Conti (C), Cucciniello (C), Montanari (CR), Bruno (C).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casertana cuore e grinta. I falchetti battono il Castel Rigone e continuano a volare

CasertaNews è in caricamento