menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
071236_allegretta

071236_allegretta

Risplende il sole allo stadio 'Progreditur': un poker del Marcianise stende la Mariano Keller

Marcianise - Ritorna a splendere il sole in casa gialloverde. Dopo il piccolo passo falso di Manfredonia, la compagine del patron D'Anna ritorna a vincere e soprattutto a convincere tra le mura amiche dello stadio "Progreditur" di Marcianise...

Ritorna a splendere il sole in casa gialloverde. Dopo il piccolo passo falso di Manfredonia, la compagine del patron D'Anna ritorna a vincere e soprattutto a convincere tra le mura amiche dello stadio "Progreditur" di Marcianise. Mister Foglia Manzillo deve rinunciare a due pedine fondamentali del suo scacchiere: out per infortunio il capitano Ciano e soltanto panchina per Citro, rispettivamente sostituiti da Perreca e da Allegretta. Questo dunque l'undici inziale scelto dall'allenatore di Posillipo: Imbimbo tra i pali; difesa a tre composta da Lagnena,Cordua e dal rientrante Posillipo; a centrocampo come detto da destra a sinistra ci sono Perreca, Mastroianni, Conte, Temponi e Verdone; davanti il duo Allegretta e Iadaresta. Il Marcianise ci mette poco ad ingranare la quinta ed al secondo minuto Allegretta dal limite dell'area fulmina con una conclusione mancina il portiere ospite Napoli regalando la gioia del vantaggio ai locali. La partita è vibrante ed una volta ottenuto il vantaggio, i gialloverdi si difendono e ripartono con ordine creando serie difficoltà a Borrelli e compagni. La reazione della Mariano Keller è firmata al 13' da Fragiello che viene fermato da uno splendido intervento di Imbimbo che respinge la sfera e sventa il pericolo per i suoi. La conclusione dell'attaccante sembra dare coraggio ai ragazzi allenati da Ciro Muro, che qualche minuto più tardi ci provano ancora dalla distanza con il tiro di Visone che però si spegne in calcio d'angolo dopo una deviazione di Posillipo. La reazione veemente della Mariano Keller dura pochissimo perchè dal 20' del primo tempo in poi sarà soltanto Marcianise. La squadra allenata da Foglia Manzillo infatti va per ben due volta vicina al raddoppio, prima con Conte servito da un bell'assist di Mastroianni e poi con Lagnena che ci prova dai 25 metri con la conclusione che viene respinta in angolo dalla difesa ospite. Il gol è nell'aria e al 40' sugli sviluppi di un calcio d'angolo è ancora Allegretta il più lesto di tutti. Il folletto gialloverde, oggi in campo per sostituire Citro, beffa sul primo palo la malposizionata difesa della Mariano Keller e di testa porta il Marcianise sul meritato 2 a 0. Si va in questo modo al riposo sul doppio vantaggio dei locali. Al ritorno in campo passa al 3-4-3 la Mariano Keller con l'ingresso in campo di Sorrentino al posto di Tommasini, un attaccante per un difensore che chiarisce le intenzioni di provare a rientrare in partita degli ospiti. Il cambio però non sortisce l'effetto sperato e tranne qualche conclusione sterile degli avanti napoletani, nessun pericolo viene corso dalla solida retroguardia del Marcianise. Al 54' sale in cattedra nuovamente Allegretta, l'ex Turris ruba palla al difensore di turno Bosco e defilato dalla destra con un colpo sotto trafigge Napoli in uscita per il tris anche personale. Il Marcianise continua ad attaccare e al 60' i gialloverdi calano addirittura il poker. Iadaresta si invola sulla sinistra crossando in area e dopo un batti e ribatti la palla arriva a Lagnena che di piatto destro non perdona trafiggendo l'estremo difensore Napoli. La gara per la cronaca finisce qui, con l'ultima mezz'ora che diventa pura accademia per il Marcianise. A dire la verità sul finire della gara, Verdone avrebbe sui piedi l'occasione per realizzare il cinque a zero ma forse sarebbe stato un risultato troppo punitivo per la Mariano Keller. Nella ripresa dopo i tre minuti di recupero arriva il triplice fischio finale dell'arbitro di Novara a sancire la strameritata e convincente vittoria gialloverde. Prestazione davvero da rimarcare quella dei ragazzi di Foglia Manzillo non solo per le defezioni importanti di due grandi giocatori come Ciano e Citro ma soprattutto perchè confermano che i gialloverdi hanno tutte le carte in regola per essere la vera "sorpresa" del campionato. Ora tocca al Bisceglie e di sicuro il Marcianise non ha assolutamente voglia di fermarsi. Staremo a vedere.

PROGREDITUR MARCIANISE: Imbimbo, Lagnena, Posillipo, Corduas, Perreca (78' Tenneriello), Mastroianni (84' Arena), Temponi, Conte, Verdone, Iadaresta, Allegretta, (73' Gerardi) All. Antonio Foglia Manzillo In panchina: Palmiero, Rossetti, Pagano, D'Anna, Di Ronza, Citro

Mariano Keller: Napoli, Tommasini (46' Sorrentino), Micallo, Borrelli, Bosco, Cicatiello, Visone (63' Marzocchi), Della Corte, (58' Marseglia), Maisto, Fragiello, Mazzeo All. Ciro Muro In panchina Parisi, Noviello, Colella, La Torre, Mugione, Amico
Arbitro: Rossi di Novara Assistenti: Franchitti di Cassino e D'Arco di Salerno
Ammonito: Micallo
RETI: 2', 40' e 54' Allegretta (PM), 60' Lagnena (PM);

Spettatori: 500 circa con una trentina provenienti da Napoli
NOTE: ammonito Micallo per la Mariano Keller; Recupero: 2' pt, 3' st

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento