menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
071114_progreditur_marcianise

071114_progreditur_marcianise

Un ottimo Marcianise si inchina al Matera: 1-0

Marcianise - C'è sempre una prima volta. Nel big match della 31 ^ giornata della LND (girone H), il Marcianise subisce sul proprio terreno di gioco, la prima sconfitta casalinga dell'anno a a beneficio di un Matera davvero cinico e spietato. Alla...

C'è sempre una prima volta. Nel big match della 31 ^ giornata della LND (girone H), il Marcianise subisce sul proprio terreno di gioco, la prima sconfitta casalinga dell'anno a a beneficio di un Matera davvero cinico e spietato. Alla fine è un gol di Pagliarini a codannare la squadra del patron D'Anna che esce dal 'Progreditur', per la prima volta davvero gremito (circa 1300 gli spettatori presenti), sotto gli scroscianti applausi di un pubblico che ha soltanto da applaudire per il magnifico campionato disputato sino ad ora dai guerrieri gialloverdi. Riavvolgendo il film del match Foglia Manzillo, ex di turno, dopo la scottante sconfitta di Vallo della Lucania con la Gelbison conferma lo stesso undici di partenza con l'unica variante obbligata di Pagano al posto di Lagnena appiedato per un turno giudice sportivo. Il Matera risponde con un 4-4-2 con i guizzanti Varsi e Pagliarini a supporto del duo Letizia-Picci. Parte bene il Marcianise che sembra non risentire affatto dell'importanza della posta in palio. I gialloverdi nei primi minuti di gara si rendono pericolosi per ben due volte con Gerardi ma la mira del classe 94' del Marcianise è imprecisa o troppo lenta per impensierire l'estremo difensore dei 'sassi' Bifulco. L'undici di Foglia Manzillo come detto è pimpante e all'11' è capitan Ciano a sfiorare l'eurogol, sombrero su Roselli ed esterno destro al volo con Bifulco che si distende arretrando e compie così il miracolo. La reazione del Matera arriva al 15' con la prima conclusione a porta di Letizia che prova a beffare dal limite dell'area Imbimbo ma il pallonetto del numero 10 materano finisce alto. La conclusione dell'avanti materano scuote i biancoazzurri che al 22', complice una disattenzione della retroguardia del Marcianise, si portano in vantaggio: brutta indecisione di Corduas e Vitiello con Roselli che dopo aver recuperato la sfera si porta in area, scaglia un gran tiro sul quale Imbimbo si supera con la palla che però arriva all'accorrente Pagliarini che quasi come fosse un rigore in movimento porta in vantaggio i suoi. Uno a zero Matera. Il gol stordisce un po' il Marcianise con la manovra gialloverde che ne risente ed il risultato della prima frazione di gioco non cambia, nonostante un grande forcing di Ciano e compagni nel finire dello stesso primo tempo.La ripresa inizia subito con un brivido sulla schiena dei tanti tifosi accorsi oggi al 'Progreditur'. Al 48' infatti Iannini dopo una bell'azione personale porta il Matera sul 2 a 0 ma l'arbitro con la complicità dell'assistente decide di arrestare il gioco e di annullare giustamente la rete ai materani. La risposta marcianisana è affidata ancora sui piedi del capitano Michele Ciano che ci prova al 55' ancora dalla distanza ma Bifulco è super e devia ancora in calcio d'angolo. Nella ripresa c'è solo una squadra in campo: il Marcianise. Il Matera è schierato dalla sua nella propria metà campo a difendere il preziosissimo vantaggio di Pagliarini con Fernandez e compagni che ergono un vero e proprio bunker davanti a Bifulco. Foglia Manzillo le prova tutte inserendo prima Allegretta per Iadaresta e poi Conte per Posillipo passando al 4-4-2 ma i cambi non sortiscono gli effetti sperati. A dirla tutta nella ripesa ci si mette anche un po' il direttore di gara che non vede un netto fallo di mano di De Franco in area che avrebbe potuto sicuramente cambiare le sorti del match. Il Matera con il passare dei minuti iniziano a vedere il traguardo e mister Cosco decide di schierare davanti l'unica punta Carretta con Iannini alle spalle togliendo dal campo prima Picci e poi il migliore in campo dei suoi Letizia, vera e propria spina nel fianco della retroguardia dei gialloverdi quest'oggi. I gialloverdi dalla loro cominciano a vedere nero e il nervosismo inizia a farla da padrone sul terreno di gioco. All'ottantottesimo doppia espulsione per Ciano e Pagliarini per reciproche scorrettezze. Nel secondo minuto di recupero rosso anche per Allegretta per una gomitata ad un avversario a gioco fermo dopo un altro episodio dubbio in area per un presunto fallo su Tenneriello. Il Marcianise chiude dunque la gara in 9 e dopo sei minuti di recupero perde dopo 31 giornate l'imbattibilità interna. Inutile negare che con questa sconfitta tutto si complica per il tanto agognato sogno Lega Pro ma vogliamo unirci alle parole del tecnico Foglia Manzillo nel post gara: "Finchè la matematica non ci condanna, ci proveremo fino alla fine?". Squadra dunque che si prepara al pronto riscatto già in quel di Monopoli con il match che si giocherà giovedi in vista poi delle vacanze pasquali. Non è finita. Adelante Nise.

PROGREDITUR MARCIANISE:Imbimbo, Pagano, Posillipo (77’ Conte), Corduas, Ciano, Vitiello (88’ Tenneriello), Temponi, Gerardi, Verdone, Iadaresta (69’ Allegretta), CitroAll.Antonio Foglia ManzilloIn panchina:Navarra, Rossetti, D’Anna, Viola, Iuliano, Di Ronza
MATERA:Bifulco, Sbardella, De Franco, Fernandez, Pino, Pagliarini, Roselli, Iannini, Varsi (62’ Colucci), Picci (73’ Carretta), Letizia (83’ Marsili)All.Vincenzo CoscoIn panchina:Aprea, Calori, Barretta, Bassini, Titone, Oliveira
Arbitro:Massimi di Termoli
Ammonito:Fernandez (M), Temponi, Vitiello, Pino (M), Letizia (M), Gerardi.
Espulsi:Ciano (PM) e Pagliarini (M) all’88’ per reciproche scorrettezze. Al 92’ rosso diretto anche per Allegretta per un gesto giudicato antisportivo dal direttore di gara.
Marcatori:22’ Pagliarini (M)
Spettatori:1300 circa con 500 ospiti
Recupero:1’ pt, 6’ st

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento