Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Tim Cup, la Casertana batte la Reggina e conquista Crotone

Caserta - Gioco, personalità, grinta e capacità di soffrire: la Casertana sbanca il Granillo di Reggio Calabria e passa il turno in Tim Cup. Il gol messo a segno da Cruciani in apertura di ripresa permette ai falchetti di mandare al tappeto la...

070504_cruciani

Gioco, personalità, grinta e capacità di soffrire: la Casertana sbanca il Granillo di Reggio Calabria e passa il turno in Tim Cup. Il gol messo a segno da Cruciani in apertura di ripresa permette ai falchetti di mandare al tappeto la Reggina e di conquistare la sfida col Crotone. Primo tempo convincente per i rossoblu, padroni della manovra e chiamati a guardarsi bene dalle ripartenze del trio Viola-Masini-Di Michele. E' Cisse a rompere il ghiaccio su pallone d'oro servito da Carrus, ma la sua incornata termina d'un soffio a lato. La risposta della Reggina arriva al 17′ con una discesa centrale di Armellino e la conclusione che termina sul fondo. Poco dopo ed è ancora Cisse a liberarsi in area, ma cicca di pochissimo il pallone. Al 35′ Di Michele verticalizza per Masini; l'attaccante anticipa l'uscita di Fumagalli e prova a servire al centro Viola, ma è provvidenziale la chiusura di Idda. Risponde al 44′ Mancino con un tiro a giro che termina sul fondo. Prima del riposo Rizzo tira dal limite, Fumagalli respinge e poi ci mette una pezza anche sulla successiva conclusione di Masini. Si ritorna in campo e subito la Casertana trova il vantaggio: Alvino affonda sulla destra e mette al centro; la difesa amaranto respinge, ma al limite dell'area c'è Cruciani che insacca nell'angolino basso alla destra del portiere con un tiro di prima intenzione. Al 5′ la Casertana legittima il vantaggio con un tiro dal limite di Carrus che colpisce la parte bassa della traversa e torna in gioco. Al 26′ Masini va via sulla sinistra e mette al centro un cross invitante per Di MIchele, ma l'attaccante alza di pochissimo sulla traversa. La Reggina dà inizio al suo forcing, la Casertana stringe i denti e porta a casa una vittoria importante alla prima gara ufficiale.
"Dedico questo gol alle due persone più importanti della mia vita: mia moglie e mia figlia". Un pensiero speciale quello di Michel Cruciani in occasione della vittoria della Casertana a Reggio Calabria propiziata proprio da un suo gol. "Abbiamo disputato un ottimo primo tempo fancendo girar palla e coprendo tutti gli spazi. La Reggina, così, ha avuto grossa difficoltà a trovare il bandolo della matassa. Nella ripresa loro hanno fatto entrare altri attaccanti e dato spazio ad un atteggiamento più spregiudicato. Noi abbiamo saputo soffrire, centrando così una vittoria meritata. Vincere è sempre bello e farlo su campi che hanno visto grande calcio come il Granillo è ancor più importante. Dobbiamo continuare così".

REGGINA-CASERTANA 0-1
REGGINA: Kovacsik, Aquino (38′ st Porcino), Di Lorenzo, Rizzo, Camilleri, Burzigotti, Armellino (7′ st Louzada), Dall'Oglio, Masini (31′ st Lancia), Di Michele, Viola. A disp. Leone, Maimone, Salandria, Maita. All. Cozza
CASERTANA: Fumagalli, Bruno, Bianco, Carrus, Idda, D'Alterio, Alvino (20′ st De Marco), Marano (30′ st Antonazzo), Cisse, Mancino (41′ Chiavazzo), Cruciani. A disp.: D'Agostino, Conti, Pontiggia, Cunzi. All. Gregucci.
ARBITRO: Guarino di Caltanissetta

MARCATORE: 2′ st Cruciani
NOTE: Ammoniti: Rizzo (R), Porcino (R), Bianco (C), De Marco (C).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tim Cup, la Casertana batte la Reggina e conquista Crotone

CasertaNews è in caricamento