menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, Mondiale: oggi Russia-Italia. Pianigiani: 'Avversari agguerriti'

(Roma) Dopo 43 giorni di preparazione e 12 partite amichevoli (11 vittorie) gli Azzurri sono pronti per la prima gara del 2nd Qualifying Round che qualifica per l'EuroBasket 2015. L'Italia comincia il proprio percorso in Russia, squadra che ha...

(Roma) Dopo 43 giorni di preparazione e 12 partite amichevoli (11 vittorie) gli Azzurri sono pronti per la prima gara del 2nd Qualifying Round che qualifica per l'EuroBasket 2015. L'Italia comincia il proprio percorso in Russia, squadra che ha inaugurato il gruppo G perdendo contro la Svizzera 79-77.
La Rai, tramite posta elettronica, ha reso noto nel pomeriggio che la partita non potrà essere trasmessa in Italia. La tv russa ha infatti comunicato di non essere in possesso dei diritti per i territori al di fuori della Russia. La Rai non ha pertanto potuto portare a termine la procedura di acquisizione dei diritti. Confermate le dirette delle altre tre partite del girone di qualificazione.

"Tra le squadre che non giocheranno il Mondiale - spiega il CT Simone Pianigiani - la Russia è quella con più taglia fisica. Ci attende poi anche un esordio in trasferta contro una squadra arrabbiata. Ci aspettiamo fin da subito una Russia aggressiva e fisica, decisa a cancellare la sconfitta subita contro la Svizzera. Per questo dovremo essere bravi e attenti a resistere ad inizio gara per poter restare in partita ed eventualmente giocarcela nel finale".
"Siamo consapevoli - dice Luca Dalmonte - che per la Russia sarà una sorta di 'finale' che peserà nell'economia del girone. Dovremo dunque avere la capacità mentale e la forza per impattare fin dalla palla a due la loro aggressività. In attacco la chiave sarà quella di aprire il campo con i nostri giocatori perimetrali supportati da un'esecuzione veloce e di qualità. In questo modo vogliamo battere la loro taglia fisica costringendoli a uscire dal pitturato. In difesa invece dovremo aggredirli fin dall'inizio per evitare che trovino linee di passaggio facili per centrare gli obiettivi dei loro giochi. Dovremo collassare dentro l'area perché è proprio li che la Russia può essere dominante. Trovare equilibrio tra attacco e difesa sarà determinante per l'interpretazione della partita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento