menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
065944_almaty_2013_russo_1st_match

065944_almaty_2013_russo_1st_match

Mondiali Boxe in Kazakistan, Clemente 'Tatanka' Russo con un netto 3-0 batte il danese Andreasen e ottiene il pass per i quarti

Marcianise - 40 i match andati in scena nell'ottava giornata di gare alla XVII Edizione degli AIBA WORLD BOXING CHAMPIONSHIPS che fino al 27 ottobre sul ring della Baluan Sholak Palace of Culture di Almaty vedrà sfidarsi 600 boxers, giunti in...

40 i match andati in scena nell'ottava giornata di gare alla XVII Edizione degli AIBA WORLD BOXING CHAMPIONSHIPS che fino al 27 ottobre sul ring della Baluan Sholak Palace of Culture di Almaty vedrà sfidarsi 600 boxers, giunti in Kazhakstan in rappresentanza di 116 nazioni.Giornata che ha dato il via alla fase degli ottavi di finale. Due gli Azzurri impegnati oggi: Il primo a salire sul ring è stato il 49 Kg Cappai che, battendo 2-1 il nordcoreano Ching, approda ai quarti dove mercoledì 23 sfiderà il fortissimo cubano Veitia Soto, che oggi ha vinto per WO. In serata Clemente "Tatanka" Russo negli ottavi 91Kg ha battuto 3-0 il danese Andreasen, ottenendo il pass per i quarti dove mercoledì affronterà il croato Calic.

Questo il commento di Bergamasco Head Coach Azzurro alla fine degli incontri che hanno visto protagonisti i due Azzurri: "Manuel ha disputato un ottimo incontro. Dopo aver rotto il ghiaccio nella prima ripresa, ha dominato le ultime due contro un avversario di grande livello. Ora mercoledì avrà di fronte il Cubano Soto. Sarà un match difficilissimo, ma il ragazzo ha tutto per poterlo fare suo. Russo è andato molto bene, controllando agevolmente l'avversario dall'inizio alla fine. Mi è veramente piaciuto oggi come si è comportato sul ring"Domani (Martedì 22, ndr) saranno 4 gli Azzurri a dare l'assalto ai quarti: Roberto Cammarelle contro lo svedese Muhamed per I +91 Kg; Valentino nei 60 Kg contro il messicano Delgado; Mangiacapre nei 69 Kg contro l'azero Baghirov; Fiori negli 81 Kg contro il russo Ivanov.
Nella giornata di domenica il Presidente FPI Brasca, presente ad Almaty in qualità di Team Leader, ha rilasciato alcune dichiarazioni su questa prima metà della Kermesse Mondiale: "L'Organizzazione è praticamente perfetta, da far impallidire la precisione tedesca. Tutto funziona al millimetro, senza sbavature. Il torneo è però durissimo: l'eliminazione del casco, il sistema di giudizio a cartellino, l'equilibrio di valori tra gli atleti in gara, i cinque e talvolta sei incontri di seguito con stretti tempi di recupero costituiscono nel loro insieme una miscela che esalta lo spettacolo ma comporta anche dei rischi. Le ferite sono numerose e in più di un caso rischiano di falsare i valori. Personalmente mantengo le mie riserve sull'eliminazione del casco in tornei così lunghi e credo che sarebbe opportuna una revisione della formula attuale dei mondiali, prevenendo fasi preliminari a livello continentale per limitare almeno il numero eccessivo dei combattimenti nella fase finale."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Cronaca

    E' morto padre Angelo Gutturiello: era missionario in Burundi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento