menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
065756_benitez_londra1

065756_benitez_londra1

Benitez: Arsenal avversario difficile, ma siamo pronti alla sfida

(Londra) "L'Arsenal è un avversario forte e difficile, ma siamo pronti alla sfida". Rafa Benitez è il giusto mix tra equilibrio, razionalità, energia e positività. Il tecnico azzurro torna in Inghilterra dove ha colto grandi risultati e sa che...

(Londra) "L'Arsenal è un avversario forte e difficile, ma siamo pronti alla sfida". Rafa Benitez è il giusto mix tra equilibrio, razionalità, energia e positività. Il tecnico azzurro torna in Inghilterra dove ha colto grandi risultati e sa che domani all'Emirates Stadium ci sarà un clima rovente ed un match di fascino assoluto...
"Mi aspetto una gara molto dura anche perché ritengo Wenger il miglior allenatore della Premier. La prima partita col Borussia in casa ci ha dato tanta carica ed energia. Adesso sarà una gara diversa anche perché l'Arsenal ha grandi palleggiatori e dovremo preparare un match diverso rispetto quella con i tedeschi. Ovviamente abbiamo tanto rispetto per l'Arsenal ma non timore".
Con Wenger non ha ancora vinto in Premier sia con il Liverpool che con il Chelsea?
"E' una cosa diversa perché la Champions è una esperienza nuova con il Napoli per me, ma fa sempre bene sapere che ci sono statistiche da sfatare. Wenger è un grandissimo allenatore e credo che possa vincere in futuro anche se non ha ancora vinto la Champions. Con Liverpool e Chelsea abbiamo centrato gli obiettivi prefissati negli anni. Adesso penso solo al Napoli. Non è importante per me sfidare il calcio inglese ma fare il massimo per la mia squadra e cercare di ottenere un buon risultato. Vorrei guidare il Napoli per tanti anni".
Ha allenato Gerrard e adesso Hamsik, che differenze ha trovato?
"Hamsik è ancora giovane, è intelligente, vede il gioco molto bene ed è diverso da quando incontrai Gerrard. Credo che Marek possa raggiungere altissimi livelli e riesce ad unirsi meglio alla squadra"
L'Arsenal ha grande possesso palla, sta pensando ad una tattica diversa per fermarli?

"Io ho una idea del calcio che non è solo possesso e non è solo ripartenza. Si può vincere anche senza possesso, ciò che mi interessa è la mentalità e la maniera in cui si interpreta il gioco e la gara".
Albiol e Higuain ci saranno? "Domani vedremo, ma certamente giocheremo in undici..."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico incidente sull'Appia: identificata la vittima

  • Cronaca

    "Amianto interrato", sequestrato complesso residenziale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento