Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Galliani al termine del match dell'Olimpico conferma Mister Allegri

(Milano) Queste le dichiarazioni rilasciate nel post partita dai protagonisti di Lazio-Milan:ADRIANO GALLIANI"E' un momento difficile, bisogna avere la forza di stare calmi e superare questo momento, certo non c'è mai un pizzico di buona sorte, ma...

(Milano) Queste le dichiarazioni rilasciate nel post partita dai protagonisti di Lazio-Milan:ADRIANO GALLIANI
"E' un momento difficile, bisogna avere la forza di stare calmi e superare questo momento, certo non c'è mai un pizzico di buona sorte, ma girerà. Andiamo avanti, mercoledì giochiamo in Champions, bisogna sperare e credere che possa passare, qualcosa di buono lo stiamo vedendo: un buon De Jong, un buon El Shaarawy... L'allenatore resta al suo posto e deve cercare di far sì che la squadra faccia punti e trovi la soluzione per uscire da questo momento. Non c'è nessun tipo di voglia di cambiare la guida tecnica".

MASSIMILIANO ALLEGRI
"E' un momento difficile con cinque sconfitte in otto gare. Mi dispiace per la squadra che ha cercato di riprendere in mano la partita anche sul tre a zero. Dobbianmo ripartire da quello che la squadra fa di buono, avere la lucidità di non farsi travolgere dal momento. La squadra veniva da tre buone prestazioni, ha raccolto meno di quello che doveva raccogliere, dobbiamo ripartire dalla prestazione del secondo tempo. Bisogna abituarsi velocemente a capire il momento, ora c'è la sfida contro il Malaga e poi dobbiamo tuffarci nel campionato e incominciare a fare punti".

IGNAZIO ABATE
"Non abbiamo fatto un gran primo tempo ma la Lazio si è trovata in vantaggio di due gol senza strafare. Abbiamo preso il terzo gol troppo facilmente. Noi comunque abbiamo fatto troppo poco, dobbiamo rimboccarci le maniche, non possiamo cadere in certe zone di classifica. E' un brutto momento, ma ora dobbiamo pensare a tirarcene fuori, perchè se si rimane invischiati in certe posizioni di classifica e non si è abituati a lottare con i denti, la situazione può diventare pericolosa. Dobbiamo compattarci e fare le cose semplici, giocare di rimessa e da provinciale cercando di recuperare qualche risultato positivo. Cosa manca? Quando usciamo con il pressing veniamo saltati facilmente, anche stasera ritorniamo in campo nella ripresa e prendiamo il terzo gol, evitabile. L'unica cosa positiva, se c'è stata, è che la squadra ha reagito con orgoglio, ma non si deve aspettare di prendere tre schiaffi per tirare fuori l'orgoglio. Dobbiamo uscirne da uomini".

URBY EMANUELSON
"Ho provato ad aiutare la squadra, abbiamo fatto di tutto per fare un gol, ne abbiamo fatti due ma non sono bastati per la vittoria. Se preferivo rimanere alto a destra? Sì sarei restato davanti, mi sento bene lì poi il mister ha fatto il cambio Antonini-Bojan e sono sceso e ho cercato di aiutare la squadra anche lì, sostenendo El Shaarawy sulla fascia. Nello spogliatoio siamo tranquilli, siamo il Milan, non possiamo giocare così, il terzo gol lo abbiamo incassato troppo facilmente, diventa difficile vincere se giochiamo in questo modo. Ora dobbiamo continuare a lavorare e speriamo di trovare la vittoria contro il Malaga".

MASSIMILIANO ALLEGRI IN CONFERENZA STAMPA

"E' stata una partita molto brutta nel primo tempo con squadre che si temevano, siamo stati sfortunati sul primo tiro in porta, potevamo pareggiare subito ma abbiamo preso subito gol a tre minuti dalla fine del primo tempo, poi sul terzo gol abbiamo sbagliato noi. I ragazzi hanno reagito, hanno cercato il pareggio e fatto due gol. La classifica è questa, la realtà è che abbiamo solo sette punti, adesso abbiamo il Malaga, impegno importante in Champions, poi dovremo pensare al campionato e incominciare a vincere in casa, non è un bel momento ma bisogna mantenere lucidità ed equilibrio. Credo che la squadra ultimamente abbia fatto delle buone prestazioni ma pagato molto gli errori. In campionato siamo in ritardo di tantissimi punti, dobbiamo incominciare a fare punti, dare stabilità alla partita e fare risultato. Paghiamo molto gli errori che staimo facendo, la cosa da fare è analizzare cosa stiamo facendo nel bene e nel male e ripartire da quello che facciamo di buono. Boateng non era in serata.
La Lazio è una buona squadra, ha una buona tecnica, sta molto bene in campo, sfrutta al massimo le caratteristiche dei suoi giocatori. E' una squadra che ha fatto 18 punti in otto partite ha dei valori per rimanere in cima, ha un allenatore che ha dei valori e che ha compreso velocemente il calcio italiano mancavano cinque minuti ho messo Bojan, un altro giocatore tecnico, per cercare di agguantare il pareggio. Ora bisogna motivarsi perchè la realtà della classifica è questa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galliani al termine del match dell'Olimpico conferma Mister Allegri

CasertaNews è in caricamento