Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Italian softball Series 2012: quarto scudetto consecutivo per la Des Caserta

Caserta - Campioni d'Italia, campioni d'Italia. La Des Caserta imponendosi in gara 5 delle finali sulla Sanotint Bollate (7-2 il risultato finale) s'aggiudica l' Isl calando un fantastico poker e festeggiando il double nel 2012 dopo la conquista...

065333_des_scudetto_1

Campioni d'Italia, campioni d'Italia. La Des Caserta imponendosi in gara 5 delle finali sulla Sanotint Bollate (7-2 il risultato finale) s'aggiudica l' Isl calando un fantastico poker e festeggiando il double nel 2012 dopo la conquista della Coppa Italia. In stagione va aggiunto il secondo posto conseguito in Coppa Campioni.
Si tratta del quarto tricolore di fila per il Caserta, un giusto premio all'impegno e agli sforzi compiuti dalla famiglia Tarabuso. Complimenti ai vincitori dunque, una squadra forte e competitiva in tutti i reparti, guidata da un manager, Enrico Obletter, che ottiene l'ottavo scudetto in undici finali, ma anche ai vinti, un Bollate ,non degno, ma degnissimo avversario che ha dato parecchio filo da torcere nella serie.
Domenica mattina, 9 settembre, alle 10 al San Clemente di Caserta l'ultimo atto dell' Italian softball series. Gara 5, la "bella", dopo che le due contendenti, Des Caserta e Sanotint Bollate si sono divise equamente i quattro incontri finali vincendone due a testa, ovvero la sfida decisiva in una serie finale di Isl davvero emozionante sino alle fine.Obletter, manager del Caserta schiera Wiginton all'interbase, Bosdachin in seconda, Rolla all'esterno destro, Tucker dp, Mazzarella in prima base, Brandi esterno destro, Fiorio al centro, Novelli a ricevere, Longhi in terza base, in pedana Selden. Luigi Soldi del Bollate risponde con Kosterink esterno centro, Beasley dp, Meadows nel cerchio, la prima base Marazzi, l'esterno sinistro Parisi, la seconda base Mancini, l' interbase Lara Cecchetti, il ricevitore Bortolomai, l'esterno destro Oddonini, la terza base Sheldon.

Botta e risposta Sanotint - Des in avvio, il Bollate segna un punto con Saskia Kosterink protagonista di un doppio nel box, sui sacrifici di Beasley e Meadows. Il Caserta pareggia immediatamente grazie al solo homer del lead off americano Hainley Wiginton e si porta in vantaggio (2-1) alla terza ripresa con Rolla, in base su ball come Tucker, su puntuale hit di Mazzarella ottenuta con due eliminati (strike out Wiginton e Bosdachin). La Des prova a costruire il terzo punto al quarto inning sfruttando una base gratuita concessa da Meadows a Novelli, un bunt di sacrificio di Longhi, una intenzionale chiamata dalla panchina del Bollate a Wiginton, ma il fly al centro di Bosdachin vanifica tutto.Invece è la Sanotint ad impattare (2-2) al quinto, con Marina Mancini in prima perché colpita e dopo la scelta difesa di Bortolomai, è Oddonini a trovare il contatto giusto seguito dall' errore difensivo di Brandi.
Il Caserta dilaga al cambio campo, Rolla colpisce un doppio sul neo lanciatore Greta Cecchetti, Tucker effettua un bunt di sacrificio, Brandi si riscatta con il singolo che vale il 3-2. A questo punto, Bianca Novelli spara la palla oltre la recinzione a sinistra per un fuoricampo da tre punti.Una autentica "mazzata" per il Bollate. Nel finale, spazio, nella fila della Sanotint a Francesca Betti in seconda, Manuela Fabrizi in prima e Alice Nicolini.La Des fissa il risultato al sesto, sacrifice fly di Tenaya Tucker (nominata e premiata MVP della serie) settimo punto di Wiginton. L'incontro, la serie, l'Isl è chiuso dagli strike out realizzati da Selden su Lara Buila e Nicolini intervallati dall'eliminazione su Bortolomai completata dalla stessa lanciatrice americana e Mazzarella. Al match è seguita la cerimonia di premiazione alla presenza del vice presidente federale e dell'Efs Totoni Sanna, del sindaco del Comune di Caserta Pio Del Gaudio e del presidente del Caserta softball Michele Tarabuso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italian softball Series 2012: quarto scudetto consecutivo per la Des Caserta

CasertaNews è in caricamento