Sport

Basket, Juvecaserta: primo vero acquisto e' la permanenza di Smith

Caserta - Ancora senza un main sponsor che può garantire la risorsa eonomica per una campagna acquisti ancora tutta da definire, nella Caserta del basket si parla soprattutto della permanenza di alcuni pezzi pregiati bianconeri. Di questi pezzi...

062809_andre_smith

Ancora senza un main sponsor che può garantire la risorsa eonomica per una campagna acquisti ancora tutta da definire, nella Caserta del basket si parla soprattutto della permanenza di alcuni pezzi pregiati bianconeri. Di questi pezzi pregiati, tra cui spiccano i nomi di Doornekamp (il capitano), Righetti, Collins, ce n'è un altro, di certo il pezzo più prezioso della gioielleria bianconera, che ha un nome ed un cognome: Andrè Smith. Il numero 12 bianconero, miglior marcatore del campionato con quasi 19 punti media a partita, è stato cercato da diverse compagini, italiane e non, tra cui spiccano la Virtus Bologna, acerrima nemica dei bianconeri, i russi del Samara, pronti a ricoprire d'oro l'americano e il Saragozza, che dopo aver fatto un tentativo già a fine campionato per portarsi Andrè in Spagna, a campionato concluso ci ha riprovato, non godendo però di alcun successo. Per Smith si era parlato anche di una possibile esperienza in Nba, , con squadre di fascia bassa, pronte ad investire sul talento americano, che ha meravigliato l'intero mondo cestistico. Il popolo bianconero firmerebbe di punto in bianco per far restare Andrè all'ombra della Reggia ancora per un anno, per godere ancora delle sue magie e dei suoi attacchi straripanti, con Pino Sacripanti suo direttore d'orchestra. Come primo vero acquisto quindi, i tifosi bianconeri chiedono a gran voce la sua permanenza, per fondare una squadra attorno ai suoi punti ed alle sua faville cestistiche, per non puntare soltanto ad una mediocre salvezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Juvecaserta: primo vero acquisto e' la permanenza di Smith

CasertaNews è in caricamento