menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
062732_mazzrri

062732_mazzrri

Mazzarri: 'Il rigore su Palacio? Era nettissimo'

(Milano) Dopo la bella vittoria nel suo primo derby con l'Inter, Walter Mazzarri ha risposto alle domande dei giornalisti.Ecco le sue dichiarazioni: "Al gol ho esultato, poi mi sono quasi pentito pensando che mancava ancora un po' alla fine, mi...

(Milano) Dopo la bella vittoria nel suo primo derby con l'Inter, Walter Mazzarri ha risposto alle domande dei giornalisti.
Ecco le sue dichiarazioni: "Al gol ho esultato, poi mi sono quasi pentito pensando che mancava ancora un po' alla fine, mi sarò ricordato di Inter-Juve... (sorride, ndr). Non si può mai abbassare la guardia. Avevamo buttato via troppi punti abbassando la concentrazione dopo essere passati in vantaggio, sarebbe stato un peccato farlo anche oggi. Il rigore su Palacio? Noi i rigori ormai non dobbiamo nemmeno prenderli in considerazione... anche quello di oggi l'han visto tutti, era nettissimo. Continuiamo a essere sfortunati. L'assenza di Alvarez ha pesato, nel primo tempo eravamo troppo contratti, loro pressavano tantissimo. Poi nel secondo abbiamo giocato come sappiamo, ci siamo scossi negli spogliatoi e alla fine abbiamo fatto una grande gara. La porta sembrava stregata anche oggi, ci mancava sempre l'ultimo guizzo per buttarla dentro... ".
Poi una domanda riguardo il mercato: "Di rinforzi non ne parlo mai, mi confido solo con la società, loro sanno cosa ne penso. Per leggerezze e ingenuità abbiamo buttato via qualche punto, ma pensando a come siamo partiti, a quello che abbiamo fatto, non possiamo che essere soddisfatti".
"In una squadra in costruzione come la nostra, partita benissimo ma poi con pochi punti nelle ultime partite, i ragazzi sentivano un po' di pressione. A Napoli abbiamo preso tre contropiedi perchè forse giocavamo bene col possesso palla, ma lasciavamo troppi spazi nel mezzo. Ecco perchè mi è spiaciuto non avere Alvarez, anche per dare più certezza e un ottimo punto di riferimento ai reparti. Era previsto che il Milan non potesse pressare così per tutta la partita, quindi nel secondo tempo sono calati e intanto avevo inserito giocatori dinamici e di qualità come Kovacic, che oggi è entrato alla grande. Anche Kuzmanovic e Icardi hanno risposto alla grande. Se devo trovare una pecca, abbiamo impiegato troppo tempo e buttarla dentro... ".

E' tempo poi di una domanda su Mateo Kovacic: " Oggi gli ho fatto capire che se vuol giocare mezz'ala o trequartista va bene, ma bisogna comunque fare le due fasi: oggi è stato molto maturo, sì ogni tanto magari esagerava un po' coi dribbling, ma oggi ha giocato davvero al meglio, ha fatto quello che gli ho chiesto. Se dovesse giocare sempre come oggi, arriverebbe a dare tantissimo alla squadra".
Chiusura con una domanda a proposito di Fredy Guarin: "Guarin venduto? E a chi? Sono domande da fare alla società, oltretutto il mercato deve ancora iniziare. Dopo questa partita faremo un punto della situazione. Se parte lui e arriva Lavezzi? Questo è un giochino che non mi piace. Guarin sta crescendo tantissimo e fino a oggi ha fatto un grandissimo campionato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento