Sport

Mazzarri: 'Meno male che Milito mi aveva indicato la panchina giusta...'

(Milano) Al termine della sfida vinta col Cittadella Walter Mazzarri ha parlato ai microfoni di SportItalia. Queste le parole del tecnico toscano:"In questo calcio di agosto nulla è scontato, ieri su 5 squadre di A ne sono state eliminate 4. Ora...

062732_mazzrri

(Milano) Al termine della sfida vinta col Cittadella Walter Mazzarri ha parlato ai microfoni di SportItalia. Queste le parole del tecnico toscano:"In questo calcio di agosto nulla è scontato, ieri su 5 squadre di A ne sono state eliminate 4. Ora sembra tutto facile vedendo il risultato ma non è stato così, il Cittadella era ben organizzato e chiudeva ogni spazio. Quando sarà il momento vorrò un gioco più veloce. Oggi si è visto il 60 % di quello che possiamo esprimere, anche se alla fine abbiamo creato tanto e siamo stati sempre concentrati. Mi interessava non prendere gol e migliorare la fase difensiva. Inoltre abbiamo giocato da squadra: quasi mai giocate individuali. E' una squadra giovane, con margini di miglioramento. Dobbiamo crescere singolarmente e come squadra. Stiamo sulla strada giusta ma bisogna farne tanta altra. Sono contendo di avere ritrovato Kovacic, è partito bene anche se la condizione non è ancora ottimale".

"Al di la del risultato era importante fare una prova convincente. Per i primi minuti eravamo un po' contratti, alcuni sentivano un po' l'esordio, la condizione non è ancora ottimale ma dopo qualche minuto con fiducia e coraggio si è visto anche del bel gioco".
"L'espulsione ci ha agevolato, ma non si deve pensare al risultato in questo periodo, dobbiamo guardare a noi stessi e migliorare, il Cittadella era un po' meno pesante sulle gambe rispetto a noi. Alvarez deve dare più continuità al gioco, all'inizio abbiamo fatto un po' troppi errori, comunque Riky è un grande giocatore ma deve dare continuità al gioco e con le doti che ha deve fare ancora di più".Infine gli viene chiesto un commento sul mercato e sul suo esordio sulla panchina nerazzurra al Meazza: "di mercato non parlo mai. Sono 10 anni che faccio la Serie A, a San Siro son venuto tante volte ma l'esordio vero è stato andare nella panchina giusta, me l'ha dovuta suggerire Milito...".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzarri: 'Meno male che Milito mi aveva indicato la panchina giusta...'

CasertaNews è in caricamento