Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Il Napoli di Mazzarri, i grandi numeri del 2012

Napoli - Sono grandi numeri quelli del Napoli nel 2012. Gli azzurri hanno conquistato la Coppa Italia, primo trofeo dell'Era De Laurentiis il 20 maggio all'Olimpico battendo la Juventus campione d'Italia, vincendo così per la quarta volta il...

062151_tenori_pandev_cavani_hamsik

Sono grandi numeri quelli del Napoli nel 2012. Gli azzurri hanno conquistato la Coppa Italia, primo trofeo dell'Era De Laurentiis il 20 maggio all'Olimpico battendo la Juventus campione d'Italia, vincendo così per la quarta volta il trofeo nazionale a distanza di 25 anni dall'ultima coccarda tricolore.
Ma gli azzurri hanno ottenuto anche importanti risultati in campionato, chiudendo l'anno solare al secondo posto in classifica.Il Napoli, infatti, può vantare 73 punti complessivi nell'arco dei 12 mesi, dietro alla Juventus che ne conta 94. Nella speciale graduatoria gli azzurri sono a pari merito con il Milan e davanti, in ordine, alla Lazio (68 punti), all'Inter (67) e alla Roma (64).
Considerando soltanto il campionato gli azzurri hanno giocato 40 partite, 22 tra gennaio e giugno e 18 da agosto a dicembre. Nei primi sei mesi 10 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte con 37 gol segnati e 28 subiti. In questo torneo, invece, 11 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte con 33 gol segnati e 17 subiti.

In totale il Napoli ha chiuso il 2012 con 21 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte e con 70 gol segnati e 45 subiti. Penalizzazione a parte, sono 73 punti in 40 partite con un rendimento di 1,825 punti a partita, ben superiore al 1,649 (61 punti in 37 partite) del 2011.
E' stato anche l'anno magico di Edinson Cavani. Il Matador ha segnato 42 reti nell'anno solare tra serie A, coppa Italia, supercoppa italiana, Champions League e Europa League. E' record assoluto: nessuno ha fatto meglio in Italia. Considerando, invece, soltanto le partite di campionato Cavani risulta secondo: 27 le reti del Matador (14 da gennaio a giugno e 13 da agosto a dicembre) contro le 28 (20+8) di Milito. Al terzo posto c'è Di Natale a 23 (13+10).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Napoli di Mazzarri, i grandi numeri del 2012

CasertaNews è in caricamento