Sport

I complimenti di Napolitano. Buffon: Dedicato ai terremotati

(Roma) Ancora una volta il presidente della Repubblica si è dimostrato il primo tifoso azzurro. Giorgio Napolitano ha chiamato il presidente del Coni Giovanni Petrucci e il presidente della Figc Giancarlo Abete per fare i complimenti a tutto il...

(Roma) Ancora una volta il presidente della Repubblica si è dimostrato il primo tifoso azzurro. Giorgio Napolitano ha chiamato il presidente del Coni Giovanni Petrucci e il presidente della Figc Giancarlo Abete per fare i complimenti a tutto il gruppo Azzurro. "Che grande emozione mi hanno dato i ragazzi - ha detto Napolitano - mi hanno ricordato Berlino 2006. È un successo meritato, l'Italia ha dominato e per questo avrei chiamato anche se avesse perso". Il rigore della vittoria lo ha segnato Alessandro Diamanti, entrato in campo al posto di Cassano con il piglio giusto andando vicino al gol già ai supplementari, con il suo tiro che si è fermato sul palo. Poi è arrivato il rigore che ci manda in semifinale: "E' stata una vittoria meritata e i rigori hanno fatto giustizia. E' stata una grande battaglia e noi abbiamo giocato una grande partita". Andrea Pirlo ha disputato una partita di altissimo livello e non a caso è stato nominato uomo del match dalla Uefa: "Sapevamo di poter dominare la partita. Loro non hanno creato quasi niente, hanno provato solo a portarci ai rigori. Noi abbiamo provato a vincerla dall'inizio e ci siamo riusciti ai rigori". E proprio ai rigori Pirlo ha dimostrato ancora una volta il suo immenso talento, con un cucchiaio che è andato a insaccarsi beffardo alle spalle di Hart. "Ho aspettato che il portiere si buttasse - racconta - e ho deciso di tirarlo così. Forse questo rigore ha creato un po' di apprensioni agli inglesi, che poi hanno sbagliato il tiro successivo". Gigi Buffon ha messo le sue mani sulla semifinale con un'altra prova da fuoriclasse, bloccando a terra il rigore calciato da Cole: "Ho pensato che dovevo parare un rigore perché se lo meritavano i miei compagni e me lo meritavo anche io. Non sono uno che fa i salti di gioia perché va in semifinale, voglio andare in finale e cercare di festeggiare con i miei compagni. Il mio pensiero va ai nostri terremotati dell'Emilia senza dimenticare i terremotati dell'Aquila".Tra i migliori in campo anche Daniele De Rossi, uscito dal campo per infortunio dopo aver lottato su ogni pallone: "E' una serata che rimane tutta la vita e se devo scegliere un'immagine è il rigore di Andrea, era dai tempi del cucchiaio di Francesco (Totti, ndr) con l'Olanda che non si vedeva un rigore del genere. Oggi tutti quelli che hanno giocato hanno fatto bene. Spero di recuperare per la semifinale, erano due giorni che avevo fastidio al nervo sciatico e ora mi fa molto male". Dopo aver sbagliato uno dei calci di rigore Riccardo Montolivo può finalmente sorridere: "E' stato terribile dopo il rigore sbagliato, poi per fortuna anche grazie a Buffon è andata bene. I miei compagni sono stati tutti solidali in quel momento, eravamo fiduciosi perché avevamo fatto una grande partita e non meritavamo di perdere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I complimenti di Napolitano. Buffon: Dedicato ai terremotati

CasertaNews è in caricamento