menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
061750_SDesiato

061750_SDesiato

Basket, Salvatore Desiato resta alla Pall. San Michele

Maddaloni - Anche Salvatore Desiato rimarrà alla Pallacanestro San Michele Maddaloni, e questa è una notizia che non può che essere accolta favorevolmente dalla tifoseria calatina. Il playmaker nato a Maddaloni il 15 gennaio del 1982, è...

Anche Salvatore Desiato rimarrà alla Pallacanestro San Michele Maddaloni, e questa è una notizia che non può che essere accolta favorevolmente dalla tifoseria calatina. Il playmaker nato a Maddaloni il 15 gennaio del 1982, è sicuramente un giocatore affidabilissimo sia per il ruolo chiave che riveste, sia per la nuova categoria che sarà affrontata.Il giocatore maddalonese doc è uno dei giocatori più apprezzati dell'intera DNB, un vero e proprio lusso per la formazione di patron Andrea De Filippo averlo avuto lo scorso anno in Divisione Nazionale C. Giocatore esperto, è capace di essere il primo terminale offensivo grazie ai suoi istinti da realizzatore, ma allo stesso tempo un direttore d'orchestra formidabile creando linee di passaggio e mettendo in ritmo i propri compagni, oltre a possedere le qualità di difensore arcigno e tempestivo.
Per la seconda stagione agonistica Salvatore Desiato vestirà la casacca biancoblu, così da assicurare a coach Massimo Massaro un giocatore importante per la categoria, con il quale raccogliere altri importanti successi. Cresciuto cestisticamente all'ombra delle "Due Torri", già in giovane età è salito alla ribalta nazionale grazie alla contemporanea ascesa come club dell'Artus Maddaloni. Dopo aver guidato la formazione artussina in sei lunghe e proficue annate in B2, si è trasferito al Corato nella stagione 2008/09. Successivamente ha girovagato per la Puglia, giocando rispettivamente a Foggia, Martina Franca e Bisceglie, prima di far ritorno a casa.
Lo scorso anno Desiato ha realizzato 15.3 punti (con un high stagionale di 26) distribuendo 4.7 assist e tirando con il 49% al tiro in 35' d'impiego nelle 26 gare di regular season, mentre nei playoff ha messo insieme 14.6 punti, 4.9 assist, 3.6 rimbalzi e il 48% al tiro in 35' in cui ha calcato il parquet. È un giocatore a tutto tondo, per questo risulta essere 2° nella classifica degli smazzatori (4.65), 11° in quella della valutazione (17.35), 14° nella categoria dei bomber (15.35) e 33° nella graduatoria delle palle recuperate (1.65).

"Sono contento di aver rinnovato il rapporto con la società - esordisce Salvatore Desiato -, perché lo scorso anno ero ritornato nel mio paese con la voglia di vincere il campionato. Raggiunto il risultato, sarebbe stato un peccato non poter giocare la categoria che si è conquistati. Poi giocare con gran parte del gruppo che ha raggiunto tale risultato - riflette il maddalonese doc - sarà comunque un qualcosa di bello. Saranno fatti senz'altro degli accorgimenti al roster attuale, con l'obiettivo di migliorarlo per cercare di arrivare sempre più in alto. L'anno scorso sono sceso di categoria perché ritornavo nella mia città e perché credevo in questo progetto, sono rimasto contento della scelta, e sono convinto che restando - conclude un euforico Sasà Desiato - abbia senz'altro preso la migliore decisione".
Augurandoci che Sasà Desiato possa continuare a deliziare il pubblico del Pala Angioni- Caliendo anche nella prossima stagione agonistica, gli auguriamo un grande in bocca al lupo. Nei prossimi giorni saranno definiti gli ingaggi dei nuovi giocatori, che saranno comunicati al più presto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento