Sport

Prandelli: Abbiamo fatto una grande partita. Osvaldo: Il lavoro paga

(Yerevan) Cesare Prandelli è soddisfatto. Non solo per i tre punti, ma anche per la prova dei suoi ragazzi, che hanno confermato la buona impressione del Ct dopo le sedute di allenamento di questi giorni. Aveva chiesto ritmi più alti rispetto alle...

(Yerevan) Cesare Prandelli è soddisfatto. Non solo per i tre punti, ma anche per la prova dei suoi ragazzi, che hanno confermato la buona impressione del Ct dopo le sedute di allenamento di questi giorni. Aveva chiesto ritmi più alti rispetto alle gare con Bulgaria e Malta ed è stato accontentato.
"Come ho già detto - ha spiegato - il nostro è un girone difficile e stasera lo abbiamo provato. Abbiamo fatto una grande partita, dimostrando personalità e rischiando anche qualcosa. Abbiamo sofferto qualche ripartenza ma abbiamo avuto sempre in mano il gioco e concluso varie volte in porte. Siamo partiti bene, creando quattro palle gol clamorose. La squadra è stata in campo dal primo all'ultimo minuto con l'idea di vincere la partita. L'atteggiamento è stato molto importante".
Al Ct non sono piaciute alcune decisioni arbitrali come quella in occasione del gol dell'Armenia, con il direttore di gara che non ha fermato il gioco nonostante Maggio fosse a terra dopo essere stato colpito al volto: "Quando due giocatori si scontrano di testa - ha dichiarato il Ct - bisogna fermare il gioco".

Dopo la doppietta in Bulgaria Pablo Daniel Osvaldo ha realizzato la sua terza rete in queste qualificazioni: "E' stato un gol importante - ha detto l'attaccante della Roma - che ci ha aiutato a stare più tranquilli nel finale di partita. Cerco di dare sempre il massimo e quando mi chiamano in causa cerco di essere pronto sia nella Roma sia in Nazionale. Il lavoro paga e si vede in campo. Di me credo si possa dire tutto tranne che non mi impegno".Uno dei migliori in campo è stato Riccardo Montolivo che ha confermato di attraversare un ottimo momento di forma: "Ci tenevo a fare bene stasera. Nel primo tempo abbiamo giocato molto bene e a livello internazionale non si può pensare di dominare una partita in trasferta per novanta minuti. Loro hanno avuto una reazione ma è stato grande Gigi (Buffon, ndr)".Può sorridere anche Domenico Criscito, che ha ritrovato l'azzurro dopo aver dovuto saltare l'Europeo: "Dopo sei mesi difficili tornare in campo con la maglia della Nazionale è una gioia immensa. Abbiamo fatto un'ottima gara, siamo partiti molto bene e abbiamo tenuto quasi sempre il pallone".
Sulla fascia destra Christian Maggio ha spinto molto creando diversi problemi alla difesa dell'Armenia: "Siamo contenti perché quello che abbiamo preparato in questi giorni si è visto in campo. Ora pensiamo alla Danimarca". Stephan El Shaarawy si è visto negare la gioia del gol da un difensore che ha salvato sulla linea di porta la sua conclusione a botta sicura: "Sono molto soddisfatto per la vittoria della squadra, un po' meno per i gol mancati. Ma sono felice che il mister mi abbia mandato in campo in una partita così importante".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prandelli: Abbiamo fatto una grande partita. Osvaldo: Il lavoro paga

CasertaNews è in caricamento