Sport

Milan passa sul campo dell'Anderlecht e guadagna gli ottavi di Champions: 1-3

(Milano) Ancora una volta, il Milan in Europa non sbaglia gli appuntamenti che contano. C'è un biglietto nelle prime sedici d'Europa per i rossoneri, che passano a Bruxelles con un 3-1 maturato nella ripresa. Il Milan, che conferma dieci...

(Milano) Ancora una volta, il Milan in Europa non sbaglia gli appuntamenti che contano. C'è un biglietto nelle prime sedici d'Europa per i rossoneri, che passano a Bruxelles con un 3-1 maturato nella ripresa. Il Milan, che conferma dieci undicesimi della formazione di Napoli con il solo innesto di Yepes per Acerbi, parte meglio nella bolgia di Bruxelles. El Shaarawy e Bojan, con la loro rapidità, mettono in crisi la difesa belga ma è dell'Anderlecht la prima e più ghiotta occasione della frazione iniziale: all'11' Jovanovic penetra sulla sinistra e obbliga Abbiati a salvarsi con i piedi. Poco dopo, ci prova pure Praet dalla distanza senza trovare bersaglio. Crescono i padroni di casa, ma il Milan di fatto non corre più pericoli. Constant sventa in corner l'unica azione pericolosa dell'Anderlecht al 34', sugli sviluppi di una punizione.
Nella ripresa, la squadra ha un altro passo. De Sciglio ed El Shaarawy, i due ventenni terribili di Allegri, confezionano l'1-0 già al 2': cross dalla destra, stop mancino e piattone destro del Faraone. Rossoneri padroni della situazione, l'Anderlecht prova a pungere ma non morde. Al 25', l'episodio che cambia volto al match. Nuytynck stende Pato (subentrato a Bojan) in contropiede, in volo verso la porta di Proto. Rosso diretto per il difensore e punizione dalla quale nasce il gol capolavoro di Philippe Mexes, autore di una rovesciata carpiata dal limite dell'area che batte Proto e passa già agli annali di questa stagione. Allegri inserisce Emanuelson, la gara sembra in discesa ma l'Anderlecht rientra in gioco con un gol sotto misura di De Sutter. Nel finale si soffre fino al 90' quando Pato, imbeccato dal solito El Shaarawy, chiude la contesa e timbra il biglietto per arrivare nelle prime sedici d'Europa.

TABELLINO
ANDERLECHT-MILAN 1-3
MARCATORI: El Shaarawy (M) al 2', Mexes (M) al 25', De Sutter (A) al 33', Pato (M) al 45' s.t.
ANDERLECHT (4-2-3-1): Proto; Gillet, Kouyatè, Nuytinck, Deschacht; Kljestan, Biglia; Bruno (20's.t. Yakovenko), Praet (30's.t. De Sutter), Jovanovic (32's.t. Canesin); Mbokani
MILAN (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Mexes (34's.t. Zapata), Yepes, Constant (29's.t. Emanuelson); Montolivo, De Jong, Nocerino; Boateng, Bojan (22's.t. Pato), El Shaarawy

ARBITRO: Skomina (Slovenia)
NOTE: ammoniti: espulso Nuytinck al 25's.t. Ammoniti: Biglia, Gillet, Nocerino, Mexes. Angoli 6-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan passa sul campo dell'Anderlecht e guadagna gli ottavi di Champions: 1-3

CasertaNews è in caricamento