Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Prandelli: Gara segnata dagli infortuni, contento di Darmian e Verratti

(Londra) Da Londra a Londra. Nella città che quattro anni fa lo vide esordire sulla panchina della Nazionale, Cesare Prandelli doveva sciogliere questa sera gli ultimi dubbi sui 23 Azzurri che rappresenteranno l'Italia al Mondiale. Ha dovuto fare...

054612_prandelli_londra

(Londra) Da Londra a Londra. Nella città che quattro anni fa lo vide esordire sulla panchina della Nazionale, Cesare Prandelli doveva sciogliere questa sera gli ultimi dubbi sui 23 Azzurri che rappresenteranno l'Italia al Mondiale. Ha dovuto fare i conti con l'infortunio di Riccardo Montolivo, che dovrà saltare il Mondiale e che costringerà il Ct a rivedere alcuni dei suoi piani: "Purtroppo - ammette il Commissario tecnico - questa partita è stata segnata da questi infortuni e tutti hanno subito un contraccolpo forte. Al momento siamo frastornati, non è facile assorbire questo contraccolpo". Dopo un buon avvio, anche la squadra è apparsa condizionata dal grave infortunio occorso a Montolivo: "Stavamo giocando abbastanza bene all'inizio della partita, con una buona superiorità numerica. Domani quando arriveremo a Firenze faremo i nostri test e poi decideremo se prenderci un giorno o dare subito la lista. Valuteremo le condizioni di tutti, qualcuno è un po' affaticato, decideremo se portare uno o qualche giocatore in più".
Il Ct ha apprezzato le prestazioni di Darmian e Verratti ("sono contento per Matteo, ha fatto un esordio fantastico e anche Marco ci ha dato quella superiorità numerica che volevamo"), mentre su Giuseppe Rossi sottolinea: "Valuteremo il recupero e poi decideremo".

A fine partita il responsabile dello staff medico azzurro Enrico Castellacci ha confermato la frattura della tibia per Montolivo, a cui è subito arrivata la solidarietà della Federazione e di tutti i compagni di squadra: "Siamo veramente tristi per lui - conferma Giuseppe Rossi - gli siamo vicini. Mi sono sentito bene in campo, la squadra ha avuto pazienza, abbiamo creato qualche occasione anche se eravamo un po' stanchi per il lavoro fatto in settimana".
In mezzo al campo Verratti ha mostrato il suo talento, ricevendo anche il plauso di Prandelli: "Per me giocare per la Nazionale è un'emozione indescrivibile, in ogni partita cerco di dare il massimo. So che il Mondiale è importantissimo, noi dobbiamo solo pensare ad arrivarci al massimo". Immobile non è riuscito a concretizzare un bell'assist del suo ex compagno di squadra ai tempi del Pescara e nella ripresa si è visto annullare un gol per fuorigioco: "Avevamo le gambe pesanti perché stiamo lavorando tanto e per me c'era anche un po' di emozione per l'esordio da titolare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prandelli: Gara segnata dagli infortuni, contento di Darmian e Verratti

CasertaNews è in caricamento