Martedì, 28 Settembre 2021
social Curti

Dolorante ed isolato da ore sotto l’afa torrida della Nazionale

La triste storia segnalata a CasertaNews: richieste di aiuto andate a vuoto

Seduto su una panchina per ore confidando a chi cercava di aiutarlo che tanto per lui non c’era altro da fare che attendere la fine della sua esistenza terrena. E’ una storia triste ed emblematica di quanto sia complicato anche cercare di aiutare una persona in difficoltà quella che è stata segnalata a CasertaNews e che ha visto protagonista un uomo di 55 anno originario della Mauritania.

Da stamattina alle 10 è rimasto seduto, dolorante, su una panchina sulla Nazionale Appia, in territorio di Curti, senza riuscire ad ottenere un sostegno concreto. A cercare di dargli una mano ci hanno provato le dipendenti del laboratorio 'Alfa center', ubicato in zona, che hanno allertato il 118: ma i soccorritori, dopo avergli praticato una flebo, sono andati via senza disporre un ricovero in una struttura sanitaria.

Sono state contattate anche le forze dell’ordine ed alcune associazioni di volontariato, ma nulla è servito per dare una risposta concreta ed un’assistenza a quell’uomo che, in una giornata afosissima, è rimasto seduto su una panchina in strada fino alle 17. Isolato in un mondo dove l’isolamento è diventato, purtroppo, ancora più marcato.

Una soluzione è arrivata solo quando, sempre le stesse dipendenti del centro, che hanno preso a cuore la sua vicenda, sono riuscite a mettersi in contatto con l'assessore Anna Altavilla del Comune di Casagiove, dove risulta residente l’uomo, che è riuscita a far giungere una ulteriore ambulanza per predisporre il ricovero in ospedale dell’uomo. Speriamo che questo basti a fargli, quantomeno, recuperare un po’ di fiducia nel prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolorante ed isolato da ore sotto l’afa torrida della Nazionale

CasertaNews è in caricamento