rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
social

Le magie della nostra terra: la 'Reggia di Caserta'. Residenza reale più grande al mondo

Un gioiello nel cuore della città, realizzata da Luigi Vanvitelli. Ecco tutte le curiosità e i segreti

A Caserta sorge una delle meraviglie d'arte e architettura più affascinanti d'Italia: la Reggia di Caserta. Questo straordinario complesso, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1997, offre un affascinante viaggio nella storia del Regno di Napoli.

La Reggia di Caserta può vantare il titolo di essere la residenza reale più grande al mondo per volume. Questo imponente complesso architettonico è stato costruito per sfidare Versailles, dimostrando la magnificenza e l'imponenza del Regno di Napoli sotto il dominio di Carlo di Borbone.

La progettazione e la costruzione

Per realizzare questo ambizioso progetto, Re Carlo di Borbone si rivolse all'architetto Luigi Vanvitelli, che iniziò a lavorare su Caserta nel 1751. La prima pietra fu posata l'anno successivo in una solenne cerimonia. La Reggia di Caserta, considerata l'ultima grande realizzazione del Barocco italiano, richiese ben 94 anni per essere completata, con la sua ultimazione nel 1845.

Un palazzo senza eguali

Il Palazzo Reale della Reggia di Caserta è un'opera di grandiosità straordinaria. Con 1.200 stanze, 1.742 finestre e una facciata principale che presenta un avancorpo centrale sormontato da un frontone, il palazzo emana una sensazione di opulenza e potenza. Dodici colonne decorano il lato meridionale, e l'intero complesso copre un'area di circa 47.000 metri quadrati.

Tesori d'arte e cultura

La Reggia di Caserta ospita una straordinaria collezione d'arte, tra cui dipinti di artisti come Michele Scaroina e Salvator Rosa. La Quadreria custodisce ritratti della Corte Borbonica e di corti europee, insieme alle opere degli allievi dell'Accademia di belle arti di Napoli. La Cappella Palatina, ispirata a quella di Versailles, è un capolavoro di architettura religiosa.

Curiosità e fatti interessanti

La Reggia di Caserta è stata utilizzata anche come location cinematografica, con il regista George Lucas che ha scelto questo luogo per alcune scene dei film di "Star Wars". Le vasche del Parco ospitano una varietà di pesci, principalmente carpe e carassidi. In un percorso segreto dietro la Fontana di Eolo, sono stati ritrovati oltre 300 oggetti nascosti, tra marmi e statue. E nel 1861, durante il censimento della Reggia, un bidet fu descritto come un "strano oggetto a forma di chitarra".

Informazioni pratiche per la visita

La Reggia di Caserta è aperta tutti i giorni, ad eccezione del martedì, del 25 dicembre e del 1° gennaio. Gli orari di apertura sono dalle 9:30 alle 19:30.

Il costo del biglietto Intero Parco+Appartamenti, che consente di visitare gli Appartamenti Reali, il Parco Reale e il Giardino Inglese, è di 14 euro. Per ulteriori tipi di biglietto e agevolazioni, è possibile consultare il sito web ufficiale.

La Reggia di Caserta è facilmente accessibile in treno tramite la tratta Roma-Napoli, scendendo alla stazione di Caserta che si trova a soli 5 minuti a piedi dalla piazza antistante al Palazzo Reale. Per chi arriva in aereo, l'aeroporto di Napoli Capodichino dista 24 chilometri ed è collegato alla Reggia tramite un servizio di autobus. In auto, è possibile raggiungere la Reggia attraverso l'autostrada A1 Milano-Napoli, uscendo a Caserta Nord, con un parcheggio comunale seminterrato disponibile in piazza Carlo di Borbone. Per i camperisti, è consigliabile la Sosta Camper nel Bosco di San Silvestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le magie della nostra terra: la 'Reggia di Caserta'. Residenza reale più grande al mondo

CasertaNews è in caricamento