social

Uno chef d'eccezione in cucina per il pranzo ai meno fortunati | FOTO

Sasà Martucci ha preparato i calzoni fritti. Tra i volontari anche l'ex procuratore Maffei

Sasà Martucci ha cucinato calzoni fritti per i poveri

Uno chef di eccezione per i meno fortunati che devono fare i conti, oltre che con l’emergenza da Covid-19, anche con quella alimentare. Oggi a collaborare per la preparazione del pranzo per i poveri dell’Opera Sant’Anna di Caserta è stato Sasà Martucci, noto pizzaziolo del Capoluogo, che ha cucinato dei calzoni fritti, che sono andati a completare il pranzo con tonno e fagioli ed il dolce.

L'Opera Sant'Anna tutti i giorni sta preparando pasti per le persone in difficoltà che vengono poi distribuiti in largo Amico alle 12. "È un momento molto difficile - fa sapere Mariano Maffei, ex procuratore capo a Santa Maria Capua Vetere e tra i volontari dell'OSA - Ma abbiamo anche tante manifestazioni di solidarietà da parte del popolo casertano che ci sta aiutando donando a chi ha bisogno". La consegna del pranzo da asporto avviene sempre rispettando le norme di sicurezza con i volontari che indossano tutti i dispositivi necessari e gli utenti che devono rispettare le distanze tra di loro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno chef d'eccezione in cucina per il pranzo ai meno fortunati | FOTO

CasertaNews è in caricamento