rotate-mobile
social

Aurora Leone a 'Pechino Express', parte l'avventura sulla 'Rotta dei sultani'

Il 10 marzo la prima puntata su Sky: è in coppia con Fru dei 'The Jackal'

Pechino Express trasloca: dalla Rai approda per la prima volta su Sky dopo due anni di stop dovuti dalla pandemia per un’avventura che inizia della Turchia e termina a Dubai. Nuovo canale e nuova vita per il format che si presenta al top dell’innovazione tecnologica, investimento potenziato da Sky con riprese diverse che rendono le prove più spettacolari per le 10 coppie in gara che per quest’edizione intraprenderanno la rotta dei sultani che ha un capo treno esilarante.

In onda dal 10 marzo, questa edizione ha un sapore speciale. Quest'anno portarlo a termine non è stata cosa scontata: non si sono applicati gli stessi standard produttivi per ragioni di sicurezza, inoltre i luoghi scelti non sono mai stati toccati dai programmi scegliendo location poco noti per mete turistiche, anche la Turchia è raccontata in modo alternativo. Ci sono poi Giordania e gli Emirati Arabi.

La casertana Aurora Leone in coppia con Fru

Due tra le 10 coppie sono napoletane: padre e figlio formata da Ciro Ferrara e il figlio Giambattista e gli Sciacalli ossia Fru e la casertana Aurora Leone dei The Jackal.

Alla domanda chi ha supportato di più l’altro Aurora non ha dubbi: “Ovviamente io ho aiutato di più Fru anche se lui dirà il contrario. Pechino Express non ha messo a dura prova la nostra amicizia, anzi, è venuta fuori la sensibilità di Fru visto che ha basato il suo personaggio sullo l’odio verso la vita e le persone. Penso che con Pechino Express sarà finalmente smentito scoprendo che ha un cuore”.

Scherza la giovane comica originaria di Caserta che è stata arruolata dai The Jackal nel 2019 dopo la sua partecipazione a Italia’s Got Talent: “In viaggio ho portato un carillon che riproduceva la canzone Il Mondo, convinta che la musica fosse l’unico linguaggio universale. Inutile dire che non l’ho messo nello zaino perché dovevamo ottimizzare gli spazi”.

La Leone per un attimo si fa seria e dichiara che ciò che ricorderà sempre: “E’ la generosità delle persone che abbiamo incontrato nei vari luoghi che è stata davvero tanta”.

Gianluca Colucci in arte Fru dice che uno dei momenti più divertenti è stato: “Quando mi hanno preso il cellulare per non farmelo più usare per tutta la durata del programma. Non vedevo l’ora di fare una lunga pausa forzata. Una volta tornato, ovviamente, ho ricominciato a usarlo 23 ore su 24”.

Come Ciro Priello e Fabio Balsamo, nell’ultimo anno sta mostrando la sua versatilità cimentandosi in linguaggi televisivi diversi come dimostra la sua partecipazione nella prima edizione di LOL su Amazon Prime e la serie targata Netflix Generazione 56K.

Le altre coppie che compongono il cast: Alex Schwazer e Bruno Fabbri sono “Gli Atletici”, Barbascura X e Andrea Boscherini “Gli Scienziati”, Rita Rusic e Cristiano Di Luzio “I Fidanzatini”, Anna Ciati e Giulia Paglianiti “Le TikToker”, Victoria Cabello e Paride Vitale “I Pazzeschi”, Nikita Pelizon e Helena Prestes “Italia-Brasile”, Bugo e Cristian Dondi “Gli Indipendenti” e Natasha Stefanenko e Sasha Sabbioni “Mamma e Figlia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aurora Leone a 'Pechino Express', parte l'avventura sulla 'Rotta dei sultani'

CasertaNews è in caricamento