Giovedì, 18 Luglio 2024
social Mondragone

Il motoscafo di Maradona ritrovato in un vigneto del casertano: ora è in vendita

L'imbarcazione, regalata al Pibe de Oro dal presidente Ferlaino, è oggi di proprietà della famiglia Avallone

Un ritrovamento per certi versi sorprendente. Il motoscafo del "El Pibe de Oro", Diego Armando Maradona, un 14 metri Exception fabbricato sul Lago di Como, negli storici cantieri Tullio Abbate, è improvvisamente riemerso non dall'acqua ma in mezzo alle vigne. A ritrovarla è stato il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa, in circostanze davvero curiose: il potente natante è stata infatti rinvenuto lungo una passeggiata nel bel mezzo dei vigneti del Massico, dove si produce il Falerno, in provincia di Caserta.

La barca era stata donata a suo tempo personalmente donata allo scomparso e indimenticato fuoriclasse dall’allora presidente del Napoli, Corrado Ferlaino.  "L'Exception - come ha raccontato Iossa al Tg Rai Campania - era stata battezzata Dalmin in onore alla sua primogenita Dalmita, nata nel 1987, anno del primo scudetto partenopeo. Oggi è proprietà della famiglia Avallone, con l’avvocato Francesco che fu il legale di Diego Maradona ai tempi della curatela fallimentare e acquistò la barca per non perderne la memoria. Conservata benissimo, ora è in vendita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il motoscafo di Maradona ritrovato in un vigneto del casertano: ora è in vendita
CasertaNews è in caricamento