social Castel Campagnano

Tre chef stellati 'premiano' ristorante casertano

Il 'Marotta Ristorante' di Squille, a Castel Campagnano, è nella Top 64 di 'The Fork'

C'è anche un ristorante casertano tra quelli scelti da TheFork. Dopo la pausa dovuta alla pandemia, infatti, tornano finalmente i TheFork Restaurants Awards - New Openings. Ha preso il via infatti un’edizione speciale dell’iniziativa dedicata alle nuove aperture o nuove gestioni dei ristoranti più apprezzati dai Top Chef italiani. Il progetto, giunto alla sua terza edizione, è concepito e curato da TheFork, piattaforma leader nella prenotazione online dei ristoranti, in collaborazione con Identità Golose | The International Chef Congress.

TheFork Restaurants Awards - New Openings: cos'è

L’obiettivo dell’iniziativa è identificare e valorizzare le più convincenti nuove aperture o nuove gestioni con il contributo autorevole di 80 fra i più affermati protagonisti della ristorazione italiana. Non una competizione, dunque, ma un’iniziativa che valorizza la dinamicità della ristorazione italiana, sostenendo la nuova imprenditoria. Da oggi e fino al 24 ottobre 2021, gli utenti di TheFork potranno votare sul sito dell’iniziativa la propria insegna preferita che, oltre al supporto della giuria tecnica, otterrà così anche quello del pubblico. Il 15 novembre 2021 saranno annunciate le insegne più votate in assoluto. Inoltre chi esprimerà la propria preferenze potrà essere estratto per vincere una delle 50 Gift Card TheFork da 50 euro messe in palio per l’occasione.

Eccellenza di 'Terra di Lavoro': Marotta Ristorante

Per 'Terra di Lavoro' c'è 'Marotta Ristorante' di Squille, frazione di Castel Campagnano che è stato nominato dagli chef stellati Andrea Berton, Giuseppe Iannotti e Domenico Candela. 

Per Andrea Berton "lo chef Domenico Marotta è un giovane con grandi prospettive: dopo esperienze importanti ha deciso di aprire il suo ristorante e credo che sentiremo parlare molto di lui. Posso dire che sia uno dei cuochi più bravi che in questi anni ha lavorato nella mia squadra”.

Chef Giuseppe Iannotti invece dice che "in una terra sconosciuta, acrobazie gastronomiche. Orto, vegetali, ma anche carni e pesci, cotture perfette degne di un curriculum di eccellenza, non sono solo su carta, ma concreto".

Mentre Domenico Candela sottolinea "una sala minimale ma accogliente, la cucina da grande spazio al mondo vegetale con attenzione alle carni e ai pesci nella selezione e nelle cotture. Rispetto degli ingredienti e delle stagioni, una cucina pulita e di gusto. Marotta Ristorante è Domenico Marotta, rientrato a Squille dopo importanti esperienze italiane e nel mondo. Il locale si trova a pochi km da Caiazzo e tra le bellissime colline dell'alto Casertano”.

Domenico Marotta è figlio d'arte, il suo Marotta Ristorante - nato nel giugno 2019 - è la costola gourmet di Villa La Collinetta, gestito dai suoi genitori proprio accanto. Marotta jr è approdato alla sua impresa dopo aver imparato da maestri importanti: in primis Andrea Berton ed Enrico Crippa. La sua cucina è rappresentata da note soffuse, accostamenti minimali, un tocco ispiratissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre chef stellati 'premiano' ristorante casertano

CasertaNews è in caricamento