rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
social Casal di Principe

"Sono pazzo di te": il nuovo singolo del cantante casertano

E' già disponibile nei principali digital store, una canzone che rappresenta una vera e propria dedica d'amore

"Sono pazzo di te" è il nuovo singolo di Marco Sentieri, già disponibile nei principali digital store, una canzone che rappresenta una vera e propria dedica d'amore. "La vera anima gemella, quella persona che ami a prescindere, con pregi e difetti. Quella per cui faresti pazzie, quella che porteresti su un'isola deserta. Perché? Perché sono pazzo di te!”. Dopo aver portato sul palco dell'Ariston al Festival di Sanremo con “Billy Blu” ed aver lanciato i singoli “Occhi come nuvole”, “AliMentali”, “Sto perdendo il sonno” e “Tu non c’eri”, il noto cantautore casertano continua il proprio progetto discografico, tornando in radio con questa nuova canzone prodotta ancora una volta dalla SWIPe Records.

Nato a Napoli e cresciuto a Casal di Principe. A 12 anni comincia le prime esperienze negli studi di registrazione. A 16 anni si trasferisce a Roma per approfondire e migliorare le sue conoscenze artistiche, mette su la prima band ed arriva nelle fasi finali di "Sanremo rock". A 18 anni ritorna in Campania, riforma una nuova band e comincia a macinare serate e concerti in giro per l'Italia fino al 2016 dove gli si apre una parentesi estera che lo vede protagonista ad X-Factor Romania e vincente in due festival internazionali. 

Nel 2019 con la sua Billy blu (brano che tratta la tematica del Bullismo) vince la sua gara a Sanremo giovani che gli dà accesso al festival di Sanremo 2020, classificandosi terzo nella sezione nuove proposte, riscontrando grande successo e proclamato vincitore morale dalla critica e dagli addetti ai lavori. Dopo il festival di Sanremo e dopo Billy blu Marco approda in Rai in più di un’occasione (Storie italiane Rai1, Rai Italia, Leggerissima Estate Rai 2).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono pazzo di te": il nuovo singolo del cantante casertano

CasertaNews è in caricamento