rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
social

Tre ristoranti casertani premiati nella Guida Osterie d'Italia di SlowFood

In questa edizione recensite anche i locali di eccellenza dei prodotti regionali: 11 le nuove 'chiocciole' assegnate alla Campania che così arriva ad un totale di 39

Tre locali casertani sono stati premiati con le 'chiocciole' di Slow Food, entrando quindi nella guida Osterie d'Italia 2024 redatto proprio dall'associazione internazionale no profit. La guida è stata presentata a Milano ieri, 23 ottobre, e sarà nelle librerie a partire già dal 25 ottobre.

Nel fascicolo delle migliori osterie italiane si registrano 163 nuovi ingressi, che vanno a completare l’attuale rosa di 1752 locali recensiti nel nostro Paese.

Nelle quasi 1000 pagine della guida, quest’anno, per la prima volta, fanno la loro comparsa luoghi che non sono osterie in senso stretto ma che rispecchiano i canoni e le atmosfere dell’osteria pur avendo una formula diversa: è il caso di pastifici, pizzerie e street-food. Sono stati inseriti in guida quindi locali che eccellono nella preparazione di: farinotti, focaccia genovese e focaccia di Recco in Liguria; malghe trentine e torggelen altoatesini; bacari veneti; osmize sul Carso, buffet triestini e rito del tajut in Friuli-Venezia Giulia; piadinerie romagnole; trippai fiorentini; supplì e pizza al taglio in Lazio; arrosticini abruzzesi; fornelli murgesi in Puglia; pizzerie in Campania; morzello in Calabria. Il risultato? Un concetto più trasversale, più contemporaneo e più inclusivo di osteria.

Sono stati 311 i locali in tutto premiati con la 'chiocciola' per l’eccellente proposta e per l’ambiente, la cucina e l’accoglienza in sintonia con Slow Food, di cui 15 locali segnalati negli inserti regionali. Le nuove ìchiocciole' di questa edizione sono, in totale, 47 con Campania e Lazio in testa. Sono 151 i locali premiati con il Bere Bene, un riconoscimento per la curata selezione di bevande: birre artigianali, succhi, infusi, cocktail e distillati, mentre 488 locali premiati con la Bottiglia per la curata selezione di vini.

Per quanto riguarda le nuove 'chiocciole' premiati Pepe in Grani di Caiazzo, Cambia-Menti di Ciccio Vitiello a Caserta e I Masanielli a Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ristoranti casertani premiati nella Guida Osterie d'Italia di SlowFood

CasertaNews è in caricamento