Giovedì, 21 Ottobre 2021
social

"Vietato far mangiare i gatti", falso cartello Asl segnalato dai volontari

I loghi e la firma del direttore generale utilizzati impropriamente. Pratticò pronta a spedirlo in Procura

"E' vietato dare da mangiare ai gatti randagi". E' quanto scritto su un falso avviso dell'Asl che qualche residente casertano ha affisso il cartello all'esterno di un plesso residenziale di Casolla, a Caserta. 

Nell'avviso - che riporta tanto di logo dell'Asl e firma del direttore generale - si fa riferimento ad un presunto divieto di somministrazione di cibo paventando addirittura ipotesi di reato per chi 'sporca' la città con la pappa dei gatti. Ma l'unico reato lo ha commesso proprio l'autore del cartello falsificando la firma del direttore generale e utilizzando impropriamente i loghi istituzionali dell'Asl.

La vicenda è stata segnalata dalla presidente dell'Associazione Nati Liberi Alessandra Pratticò che si è detta pronta a "trasmettere questo falso alla Procura ed al Direttore Generale della Asl che, di sicuro, saranno ben lieti di indagare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vietato far mangiare i gatti", falso cartello Asl segnalato dai volontari

CasertaNews è in caricamento