rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
social Santa Maria Capua Vetere

Da detenuti ad aspiranti chef: un corso di cucina fuori dal carcere

L'iniziativa fortemente voluta dalla garante Belcuore

Da detenuti ad aspiranti chef. E' questo il progetto messo in campo dalla garante provinciale per i detenuti della provincia di Caserta Emanuela Belcuore che mira alla risocializzazione dei reclusi in vista della loro prossima libertà.

L'iniziativa si rivolge ai detenuti che sono in regime di semilibertà. "Siccome il carcere di Santa Maria Capua Vetere non ha fondi per questo tipo di attività ho chiesto aiuto al garante regionale Ciambriello - spiega - Inseriremo alcuni detenuti nei corsi di cucina organizzati dall'istituto Don Bosco di Frattamaggiore".

Una bella opportunità per i detenuti che avranno l'occasione di imparare i segreti della cucina dallo chef Ivano Nocca ed intraprendere un percorso formativo - con enormi possibilità di sbocco anche lavorativo - all'esterno del penitenziario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da detenuti ad aspiranti chef: un corso di cucina fuori dal carcere

CasertaNews è in caricamento