"Cronache di camorra quotidiana": il primo romanzo di Martino

Uno sguardo differente sul fenomeno della criminalità organizzata che coinvolge "insospettabili"

Francesco Martino

Uno sguardo differente rispetto alle morti violente, ai boss e ai loro affiliati. La camorra raccontata dall’autore aversano Francesco Martino nel suo debutto è quella quotidiana, in cui, consapevolmente o meno, sono coinvolte tutte le persone comuni, molte delle quali subiscono passivamente gli eventi.

“Cronache di camorra quotidiana. Tre giornate di mala vita” è uscito per la Seagul Editions con le illustrazioni del casertano Giuseppe Cristiano. I personaggi sono pedine nell’ingranaggio del malaffare. Alcuni sono veri e propri insospettabili, altri agiscono con spavalderia, ma tutti celano un doppio volto che spesso non è fatto di definizioni nette, bensì di numerose sfumature. A raccontare queste cronache è una figura come tante, che ha subito più di un torto dalla vita. Per lui, i bei sogni sono rimasti tali in fondo a un vecchio e malandato cassetto. Quelli che sceglie di dipingere sono tre giorni a ridosso delle elezioni, con esseri umani diversi tra loro ma accomunati dallo stesso tragico destino. Sono vittime e carnefici della criminalità, del malcostume locale, globale.

"Esiste un confine tra la famosa criminalità organizzata e quella che subisce la persona della porta accanto, il cittadino comune. E non è detto che la seconda sia sempre conseguenza della prima", dice Martino. "Volevo raccontare il disagio dei piccoli torti e dei soprusi che in tanti subiamo ogni giorno da quella parte di umanità sempre più distratta sul rispetto delle regole e sempre più superficiale nel diventare parte attiva per la risoluzione di un problema. Sono tutte vicende ispirate dalla mia esperienza personale, dai racconti di persone conosciute. E credo che siano comuni alla gran parte della popolazione. Questo libro è nato dall’idea iniziale di creare un graphic novel, ma poi si è deciso di farne un romanzo".

L’autore Classe ‘67. Cresciuto a pane e fumetti, Francesco Martino è tuttora alla ricerca della sua Arca Perduta, ovvero del completamento della collana di fantascienza Urania, di oltre 1500 numeri. Ha pubblicato due storie brevi nella collana di antologie Atlantide, diretta da Franco Forte per Delos Books: Come se nulla fosse (nella raccolta 365 racconti sulla fine del mondo) e Sabbiature (in 365 racconti d’estate). Cronache di camorra quotidiana è il suo primo romanzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento