Miss Italia, la casertana Caterina premiata con la fascia di ‘Miss delle Miss’ | FOTO

La 21enne di Marcianise ha conquistato il ‘premio della critica’ ed è arrivata alle semifinali

Caterina Di Fuccia

Non ha vinto la fascia di Miss Italia, ma la 21enne marcianisana Caterina Di Fuccia ha sicuramente lasciato il segno nella finalissima andata in onda venerdì sera su Rai Uno. La bellezza casertana ha infatti conquistato la fascia di “Miss delle Miss”, una sorta di ‘premio della critica’: ad assegnarlo era infatti una giuria composta da ex Miss Italia come Federica Moro, Martina Colombari, Denny Mendez, Manila Nazzaro, Eleonora Pedron, Nadia Bengala, Gloria Zanin, Daniela Ferolla.

Caterina si è spinta fino alle semifinale assieme ad altre 10 concorrenti, sulle 80 che si erano qualificate alla finalissima a del concorso di bellezza giunto all’80esima edizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’edizione 2019 di Miss Italia è stata conquistata invece da Carolina Stramare, 20enne di Vigevano (Pavia). La ragazza ha vinto con il 36% delle preferenze la finale, avendo la meglio su Serena Petralia, 20enne siciliana, arrivata seconda, e su Sevmi Fernando, 20enne veneta di origini cingalesi, che si è classificata terza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento