rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
social

Pasticciere casertano ‘batte’ la sedia a rotella ed apre un locale

Non demorde e supera anche il terribile incidente che lo ha costretto sulla sedia a rotelle

Quella della nuova pasticceria "Tentazioni", inaugurata a Ronco di Forlì circa una settimana fa, non è solo una storia di gusto e dolcezza, ma di determinazione, passione e volontà. A raccontare com'è nata l'idea di aprire un bar pasticceria in un vecchio circolo ormai chiuso da anni è lo stesso titolare Guerrino Florido, originario di Caserta ma da anni residente in Romagna. E' la splendida storia che viene raccontata da ForlìToday. "Mio padre, da giovane, aveva fatto il pasticcere e i miei cugini gestiscono un banchetto di dolciumi, significa che in famiglia c'è sempre stato qualcosa riguardante i dolci - racconta sorridendo Guerrino - Io, invece, facevo gli impianti sulle navi, e i dolci, fino a poco tempo fa, li mangiavo solo, non li vendevo. Ma parlo di dolci buoni, magari napoletani". E infatti la città di origine di Guerrino è Caserta anche se da moltissimi anni abita in Romagna. In quella Romagna dove 10 anni fa ha avuto un terribile incidente che lo ha costretto a una sedia a rotelle. 

"Con il lockdown sono arrivati tanti pensieri - racconta Barbara, la compagna di Guerrino - purtroppo per una persona che è su una sedia a rotelle non è facile trovare lavoro e lui, che è sempre stato molto attivo e lo è tuttora, ne ha sofferto molto. Così durante il lockdown ha visto, per caso, il locale a Ronco, quello di fronte alla scuola materna. Ha chiesto informazioni e ha saputo che ormai era chiuso da tempo e da lì gli è venuta la voglia di aprire qualcosa di suo, di provarci mettendoci la faccia. Non essendoci pasticcerie in zona e amando i dolci, il resto è venuto da sé. In questa pasticceria Guerrino ha messo molto, c'è la sua passione ma soprattutto la sua voglia di riscatto, di mettersi in gioco".

Così Guerrino, in questo anno e mezzo, e insieme al suo amico Massimiliano, ha lavorato alla ristrutturazione del locale. Ha riportato in vita mobili antichi, aggiustato tavoli, dipinto muri, ha studiato come posizionare l'arredamento ed è riuscito a ricreare il luogo giusto per lui. E così è nata "Tentazioni", un locale ampio dov'è annesso il laboratorio di pasticceria. Si possono fare colazioni, pranzi veloci e aperitivi. "La nostra specialità sono proprio i pasticceri - spiega Guerrino - Entrambi sono di Napoli e sfornano ottime sfogliatelle, babà, una pastiera napoletana e pastafrolla da far invidia alle migliori pasticcerie partenopee. Io sto alla cassa e le ragazze al bar sono meravigliose. E' una squadra perfetta e posso dire, finalmente, di essere molto contento". Il locale, ovviamente, è accessibile a tutti e a prova di carrozzine e passeggini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasticciere casertano ‘batte’ la sedia a rotella ed apre un locale

CasertaNews è in caricamento