menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Maione a Penn Station

Giuseppe Maione a Penn Station

Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

Giuseppe Maione nel team di progettazione della Moynihan Train Hall della Penn Station

C'è anche un casertano nel team che ha realizzato la Moynihan Train Hall della Penn Station di New York, ricavata dall’assorbimento dell’attiguo James A. Farley Building, edificio che ospitava il principale dell’ufficio postale della città. Si tratta di Giuseppe Maione, ingegnere originario di Teano, che, con lo studio di architettura SOM, ha preso parte alla progettazione della maxi struttura, costata 1,6 miliardi di dollari e caratterizzata dall’imponente lucernario alto 92 piedi, che darà luce alle opere d’arte volute dal sindaco Mario Matthew Cuomo

"Penn Station era una stazione stupenda - ha spiegato l'ingegnere casertano - Con il diffondersi delle automobili era poco utilizzata. Venne demolita e spostato tutto sotto terra con pericoli per la sicurezza. E' un progetto enorme in due fasi". Maione è andato a New York per studiare e poi "mi sono innamorato di questa città e non sono voluto più andare via". 

Il nuovo ingresso, vicino alla 7th Avenue, è stato progettato per aumentare il flusso, la luce e l'aria dei passeggeri per l'hub di trasporto più trafficato dell'emisfero occidentale (circa 650mila visitatori al giorno). "Siamo orgogliosi di far parte del team per realizzare un progetto così trasformativo, soprattutto in un momento così difficile per NY", ha dichiarato Trom Scerbo Executive dell'Aecom per la Metro di New York. "Progetti come questi migliorano non solo i nostri principali sistemi infrastrutturali, ma aiutano ad affrontare e risolvere la necessità dei nostri clienti di trasporto di migliorare le esperienze di passeggeri e transito".

penn station 1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento