rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
social Macerata Campania

"Re Lazzarone", i Bottari omaggiano Ferdinando I

Il brano dei Pastellessa Sound pubblicato

È uscito il nuovo inedito dei Pastellesse Sound Group - I Bottari di Macerata Campania dal titolo “Re Lazzarone”, scritto e cantato da Donato Capuano che nel brano viene accompagnato dalla voce e chitarra dell’artista Mario Roggiero.

Il brano ripercorre un particolare periodo borbonico ed elogia le migliori opere lasciate da Re Ferdinando I di Borbone, Re del Regno delle due Sicilie, anche se in pratica lo fu solo dal 1816, anno di unificazione del Regno di Napoli e di Sicilia, fino alla sua morte avvenuta nel 1825. Al contrario, all’età di otto anni, nel 1759 e per altri 57 anni fu Ferdinando IV Re di Napoli, ma anche Ferdinando III Re di Sicilia. Per i lazzari, i suoi sudditi più fedeli, era il Re Nasone. Tuttavia le sue frequenze e molti tratti del suo comportamento lo hanno reso noto come il Re Lazzarone.

I Pastellesse Sound Gruop nascono nel 2006, con l’intento di divulgare e mantenere viva la cultura popolare delle “battuglie di pastellessa” tipica di Macerata Campania. La particolarità che accompagna il gruppo è legata senza alcun dubbio alla tipologia degli strumenti utilizzati per la messa in opera dei brani musicali; botti, tini e falci sono infatti utilizzati, accanto ai più classici strumenti, nella produzione dello spettacolo musicale e vanno a creare quel particolare ritmo denominato “pastellessa”.

Un rituale, questo, che nasce a Macerata Campania in epoca precristiana, elemento principale della festa di Sant’Antuono la cui origine è riconducibile al XIII secolo, e che oggi giorno rappresenta una delle forme più incantevoli della poliritmia, dove la ricchezza e la sovrapposizione dei ritmi è un fattore fondamentale dell’espressione culturale e musicale. Botti, tini e falci sono percorsi per dar vita a poliritmie che si rifanno alla sonorità e alla musica contadina della comunità maceratese, nella quale i “bottari di Macerata Campania” sono i tipici esecutori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Re Lazzarone", i Bottari omaggiano Ferdinando I

CasertaNews è in caricamento