rotate-mobile
settimana San Prisco

'A tavola con gli antichi romani', cena teatralizzata alla riscoperta dell'antichità

In sala saranno presenti i rievocatori della Legio I Adiutrix e menù con le ricette di 2000 anni fa riprodotte per l'occasione.

‘A Tavola con gli Antichi Romani’ è un format di ‘Ancient Capva Experience’, formato da Ivan La Cioppa (divulgatore, scrittore, artista ed esperto di Antica Roma) e Marco Falco (giornalista, artista, grafico, appassionato di storia), ma soprattutto entrambi accompagnatori turistici.

Il format è un vero salto indietro nel tempo con una cena romana basata sulle ricette originali di Apicio e altri autori antichi. Ma non ci sarà solo il cibo a ricordare i fasti dell’Antica Capua. Questa volta, il titolo dell’esperienza, che si terrà presso il Radis – Trattoria Moderna, viale Trieste 109, San Prisco – dello chef Gabriele Fusco e della responsabile di sala Anisa Qerreti, sarà ‘Banchetto con un legionario”, in quanto saranno presenti professionisti della ‘living history’ che rievocheranno gli indomiti legionari romani con monologhi e dialoghi inframezzati a spiegazioni sia dei piatti, che dell’armamentario dell’esercito romano con le riproduzioni fedeli esposte.

A inizio serata si parte con la libagione agli dei e agli avi presso un larario costruito in maniera meticolosa dagli organizzatori. Verrà offerto del farro per ricevere un buon augurio. Oltre ai saperi e ai sapori ci saranno, altresì, anche i profumi, con campioncini di Rhodinum e Rhodinum Italicum, i famosi profumi alle rose, per cui Capua era famosa nell’antichità, sempre approntati da Ancient Capva Experience.

Tra un piatto dai sapori di 2000 anni fa e un’inebriante essenza che vi avvilupperà in un dolce abbraccio, ci sarà il Legionario della Legio I Adiutrix, Marco Cornelio Dolabella, di ritorno dalla guerra di Dacia, al comando dell'imperatore Marco Ulpio Traiano, che festeggerà il suo congedo dall’esercito, intrattenendosi con i commensali e rispondendo alle loro domande insieme ai suoi commilitoni. Non mancheranno giochi ed intrattenimenti tipici del periodo che vedranno contrapposti i legionari agli ospiti che vorranno tentare la fortuna, anche puntando riproduzioni fedeli di denari romani. Tra un dado ed un astragalo, e dopo un sorso di mulsum (il vino aromatizzato dei romani), spazio anche all’arte con le illustrazioni storiche del maestro Saverio Maietta, i quadri della maestra d’arte Daniela Colonna e le grafiche in stile pop art sull’Antica Capua di Marco Falco. E come se non bastasse, a fine serata, i presenti saranno omaggiati da un gadget tematico a loro scelta. Dunque, un’esperienza immersiva e totalizzante per rivivere i fasti del passato e per valorizzare sempre di più il nostro territorio, ricco di storia, arte e cultura. Il costo è di 55€ a persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'A tavola con gli antichi romani', cena teatralizzata alla riscoperta dell'antichità

CasertaNews è in caricamento