Una studentessa casertana conquista il Premio Campania - Europa 2018

La 18enne del liceo Pizzi ha vinto l’opportunità di volare a Bruxelles per la ‘Festa dell’Europa’

E’ Euridice Delia Stefanelli, diciottenne studentessa dell’ultimo anno del Liceo Economico Sociale “Salvatore Pizzi” di Capua, la vincitrice del prestigioso Premio Campania – Europa 2018, messo in palio dall’A.R.E.C. Regione Campania. Dal 3 al 6 maggio prossimi, la brava studentessa Capuana sarà a Bruxelles per partecipare alla Festa dell’Europa, dove parteciperà alle manifestazioni organizzate dall’Unione Europea, incontrando i rappresentanti degli Uffici e del Parlamento sovranazionale.

Viva soddisfazione è stata espressa dal Dirigente Scolastico Enrico Carafa, il quale ritirando la targa premio dell’A.R.E.C., ha evidenziato l’alto valore del premio assegnato alla propria studentessa, che si aggiunge ai risultati ottenuti dal Liceo Pizzi di Capua, assegnando allo stesso un ruolo di assoluta ed apprezzata eccellenza nella formazione scolastica, come peraltro evidenziato dalla graduatoria stilata da Eduscopio.it, della prestigiosa Fondazione Agnelli, Istituto indipendente di ricerca nelle scienze sociali, che individua il Pizzi di Capua, ai vertici delle istituzioni scolastiche provinciali e nazionali.

Anche Carmine Iodice, Vice Presidente dell’A.R.E.C. – Regione Campania, intervenendo alla Cerimonia di premiazione che si è svolta nell’Aula “Giancarlo Siani” del Consiglio Regionale della Campania, ha espresso sincere congratulazioni nei confronti della studentessa vincitrice del premio, nonché della scuola dalla stessa frequentata, ricordando che, da sempre, la Provincia di Caserta ha assicurato costante presenza ed apprezzato contributo al processo di formazione ed integrazione europea, facendo sì che l’Unione Europea non sia soltanto un mero risultato politico – economico degli Stati membri dell’Unione ma anche e soprattutto un pilastro fondamentale di una coscienza e di una civiltà sociale che, partendo dai valori della democrazia, dell’uguaglianza e della libertà, possa condurre l’Italia e l’Europa tutta ad obiettivi di affermazione e di rispetto nei confronti del mondo intero.

Sullo stesso tono, le considerazioni del professore Roberto Barresi, già difensore civico della città di Capua e docente di Scienze Giuridiche il quale, nell’esprimere vivo compiacimento per il premio ottenuto da un istituto Capuano che da sempre è motivo di lustro ed orgoglio per la città, ha evidenziato la necessità di svolgere intensamente una puntuale azione di sensibilizzazione e di informazione in favore dei giovani, circa le finalità e gli obiettivi dell’Unione Europea. “Ciò poiché – ha concluso Barresi – è opportuno favorire la riflessione ed il coinvolgimento dei giovani nel processo storico, culturale, economico, democratico e sociale europeo. Tutto ciò affinché i giovani possano essere consapevoli continuatori dell’opera di realizzazione di un’Europa forte, grande e solida, nel solco tracciato da coloro che, a partire da Spinelli, De Gasperi ed Adenauer, così, la immaginarono e la vollero”.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Schianto in autostrada, tre chilometri di coda

  • Scossa di terremoto, torna a tremare il casertano

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento