menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taglio del nastro per la bibliomediateca alla scuola elementare | LE FOTO

La struttura dedicata a Pasquale Capuano. La dirigente Mascolo: "Puntiamo su queste attività"

Sobria ma significativa cerimonia al plesso ‘Gramsci’ di Macerata Campania. La scuola elementare, inserita nell’Istituto Comprensivo ‘Presidio della Legalità' ha inaugurato una bibliomediateca che è stata intitolata allo scrittore e storico maceratese Pasquale Capuano.

A fare gli onori di casa le docenti che hanno curato il progetto affidato loro dalla Dirigente Scolastica Carmela Mascolo. E’ stata proprio la DS a portare i saluti a tutti gli intervenuti, sottolineando come quella odierna è l’ennesima dimostrazione di come l’Istituto si pone all’avanguardia nelle attività formative da offrire ai giovani studenti. “Puntiamo molto su queste attività – ha sottolineato – perché l’istruzione tradizionale molto spesso non è sufficiente a colmare tutte le richieste che ci vengono dalle attuali esigenze. A volte subiamo anche delle critiche ma è importante intraprendere una strada e perseverare nel raggiungimento degli obiettivi”.

Grazie a tutte le maestre che hanno collaborato alla realizzazione del progetto e grazie ai genitori che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa. Sono intervenuti la professoressa Maria Vittoria Iodice, la vedova del professore Capuano, con alcuni nipoti, alcuni dei quali hanno da tempo istituito due siti internet per diffondere le opere e le ricerche effettuate dallo zio nel portare a conoscenza tanti aspetti della storia locale, oltre che la riproposizione di alcuni libri dello stesso sulla locale Festa di Sant’Antuono e la vita di Santo Stefano Minicillo, nativo di Macerata e vescovo a Capua.

A benedire i locali è intervenuto don Silvestro Ventriglia mentre il vicesindaco Giovan Battista Di Matteo ha portato il saluto dell’amministrazione comunale e del primo cittadino Stefano Cioffi. E l’impegno dell’amministrazione si concretizzerà in occasione della imminente variazione toponomastica, con la previsione di intitolare all’illustre concittadino di una strada o una piazza della ‘città della pastellessa’. Al termine della cerimonia il taglio del nastro all’altezza dei locali in cui è stata istituita la nuova biblioteca e la lettura di alcuni brani da parte del giornalista e scrittore Antonio Trillicoso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento