menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 2 milioni per i lavori all’istituto Agrario chiuso dopo il terremoto

La struttura di Piedimonte era stata dichiarata inagibile dopo il sisma del dicembre 2013

Bandita la gara d’appalto per l’aggiudicazione dei lavori di consolidamento strutturale ed adeguamento sismico della sede storica dell’Istituto Tecnico Agrario Statale “Angelo Scorciarini Coppola” di Piedimonte Matese. A darne notizia il coordinamento cittadino di Forza Italia che accoglie con soddisfazione l’avvio mercoledì, da parte dell’Ente Provincia, della procedura di affidamento delle opere che, una volta completate, consentiranno la riapertura al pubblico dell’edificio dichiarato pericolante a seguito del sisma del 29 dicembre 2013. 

“La pubblicazione della gara da parte della Provincia di Caserta riaccende la luce in fondo al tunnel in cui si trova l’Agrario d Piedimonte Matese da ormai troppi anni, perché ciò significa che finalmente saranno realizzati i lavori di consolidamento e di adeguamento sismico della struttura ed il ritorno degli studenti nelle loro classi dopo anni di doppi turni e di migrazioni varie. Tale risultato è stato possibile grazie all’azione amministrativa posta in essere da Forza Italia e dal Presidente della Provincia Giorgio Magliocca che ha saputo reperire i fondi necessari alla realizzazione degli interventi di ripristino dello storico edificio che, ricordiamo, è un vecchio monastero risalente al 1800. Ci piace qui ricordare anche l’impegno profuso, all’indomani del terremoto, dal nostro deputato Carlo Sarro che riuscì ad ottenere risorse per decine di milioni di euro utili alla ricostruzione di scuole, chiese ed edifici pubblici danneggiati dal sisma del dicembre 2013. A loro va oggi il grazie caloroso della città di Piedimonte Matese e dei suoi cittadini, come delle popolazioni dei paesi limitrofi, per aver ridato speranza ai figli di questa terra che potranno frequentare nuovamente il rinomato istituto Agrario nella sua sede storica”, fa sapere il coordinamento cittadino di Fi retto da Cristina Caso.

“La mia amministrazione crede da sempre nella sicurezza degli istituti scolastici perché in gioco c'è la salute dei nostri studenti. Dare risposte concrete ai bisogni dei territori è la nostra mission, ed oggi aver dato il via alla procedura di aggiudicazione delle opere dell’Itas Scorciarini Coppola di Piedimonte Matese ci dà ulteriore entusiasmo, portando così a compimento un percorso che ha visto, solo qualche mese fa, l’approvazione definitiva del progetto di lavori di consolidamento strutturale e di adeguamento sismico della sua sede per 2,6 milioni.  Sulla sicurezza degli istituti scolastici la politica deve fare molto e dire poco, perché in gioco c'è la salute dei nostri studenti e non un semplice taglio di nastro”, è il commento del presidente della Provincia, Giorgio Magliocca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento