menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

II edizione del Presepe Vivente a cura dell'Istituto Suore degli Angeli

Casaluce - Centocinquanta figuranti e un imponente allestimento scenografico e teatrale per la seconda edizione del "Presepe Vivente" interpretato interamente dai bambini della scuola primaria dell'Istituto Suore degli Angeli di Casaluce...

Centocinquanta figuranti e un imponente allestimento scenografico e teatrale per la seconda edizione del "Presepe Vivente" interpretato interamente dai bambini della scuola primaria dell'Istituto Suore degli Angeli di Casaluce. Un'edizione che punta a bissare il successo dello scorso anno, che raccolse giudizi positivi e un gran numero di visitatori proveniente da ogni parte. Quest'anno la rappresentazione si avvale del patrocinio dell'Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Nazzaro Pagano. Un allestimento che avrà come location lo splendido Castello Normanno della piccola cittadina dell'agro aversano. All'interno della corte e dei locali dell'antica struttura si rinnova la magia del natale. Nello splendido Castello sarà ricreata l'atmosfera magica del villaggio di Betlemme con la natività, il tutto seguendo la tradizione storico-religiosa. La rappresentazione avrà luogo domenica 19 dicembre con inizio alle ore 18,30 e chiuderà alle ore 20,30, con ingresso gratuito. I bambini durante la serata interpreteranno le scene salienti della natività che culminerà con la nascita del bambin Gesù e con l'arrivo dei Re Magi a Cavallo. Insomma, uno spettacolo straordinario e toccante, sicuramente un evento da non perdere che caratterizzerà le festività della cittadina di Casaluce. Un allestimento reso possibile grazie all'impegno dei genitori degli allievi, al coinvolgimento dell'intera comunità con in testa l'amministrazione comunale, le autorità civili, religiose e militari. Ma il grande merito del presepe vivente va alle insegnanti che hanno lavorato quotidianamente alla preparazione degli allievi sotto la preziosa regia di Suor Faustina. Dunque, un appuntamento unico e suggestivo, assolutamente da non perdere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento