menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101130071551_Sun

20101130071551_Sun

Sun, Sinistra ecologia e libert partecipa alle elezioni

Caserta - Sono state indette nei giorni 15 e 16 dicembre le elezioni delle rappresentanze elettive in seno al Senato Accademico, al CDA e al Consiglio Degli Studenti. Anche Sinistra ecologia e libertà parteciperà attivamente a queste...

Sono state indette nei giorni 15 e 16 dicembre le elezioni delle rappresentanze elettive in seno al Senato Accademico, al CDA e al Consiglio Degli Studenti.
Anche Sinistra ecologia e libertà parteciperà attivamente a queste consultazioni appoggiando la lista " Studenti Di Sinistra" al CDS e la lista " Uniti Per La SUN" agli organi superiori.
"Il nostro impegno all'interno di questo ateneo - nota Glorioso Giuseppe, responsabile giovanile della federazione di Caserta - è quello di riportare al centro dell'agire politico la trasparenza. Con questo intento molti giovani universitari si sono avvicinati a noi, stanchi dei metodi adottati dai rappresentanti uscenti"
La lista al Cds vede in corsa 20 studenti : Dell'Aversana Vincenzo, De Biasio Silvio, Di Spazio Luigi, Raucci Giuseppe, Basile Aldo, Cinquegrana Ivano, Vitale Laura, La Pietra Alfredo, Gallinaro Concetta, Paolella Maurizio, Di Gregorio Daniele, Zona Nicola, Tozzi Luigi, Ranfone Valentina, Di Resta Orlando, Capaccio Angelo, Fiorillo Federica Giulia, Del Vecchio Margherita, De Simone Giovan Battista e Leugio Marcello.
" Riteniamo fondamentale - continua Glorioso - inserire strumenti democratici per favorire la partecipazione degli studenti alle scelte che ci riguardano da vicino : tasse, mobilità, agevolazioni alle famiglie disagiate, finanziamento di idee originali degli studenti casertani, politiche per l'inserimento degli immigrati all'interno dei percorsi formativi. Insomma evitare di finanziare ,con fondi universitari, iniziative che poco hanno a che fare con l'università o più in generale con la cultura.

Inoltre continueremo ad intraprendere iniziative atte a sospendere questa scellerata riforma universitaria, figlia di un disegno che vede la cultura e la formazione come attività secondarie e superflue, e per questo degne di non essere finanziate. Noi riteniamo invece l'istruzione pubblica un pilastro della società e riteniamo che con la scuola pubblica si migliori non solo la società e l'agire democratico ma anche l'economia"
Al Cda Sel appoggerà Luigi Tozzi e al Senato accademico Nicola Zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento