menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

borse di studio 2009/2010, domande entro marzo

Caiazzo - Ancora aiuti per le famiglie. Il Comune di Caiazzo ha previsto infatti l'assegnazione di borse di studio in favore degli alunni che nell'anno scolastico 2009/2010 abbiano frequentato le scuole primarie e secondarie di primo e secondo...

Ancora aiuti per le famiglie. Il Comune di Caiazzo ha previsto infatti l'assegnazione di borse di studio in favore degli alunni che nell'anno scolastico 2009/2010 abbiano frequentato le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie ubicate nel comune di Caiazzo o la scuola secondaria di I e II grado, pubblica e paritaria. Altra condizione è che abbiano sostenuto, nell'anno precedente, una spesa diversa da quella per l'acquisto testi scolastici di almeno ? 51.65. Il limite di reddito ISEE per accedere al beneficio è invece di ?.10.633.00, l'entità del sussidio è fissata inoltre in ? 130.00 per tutte le tipologie di scuole ed è assegnato per ciascun figlio, indipendentemente dal rendimento scolastico. "Non essendoci fondi regionali sufficienti a coprire l'intero fabbisogno degli aventi diritto - spiega il sindaco Stefano Giaquinto - l'ufficio, come stabilito dalla normativa regionale, redigerà un'apposita graduatoria sulla base del reddito liquidando le borse di studio nei limiti dello stanziamento". La richiesta del beneficio va consegnata all'Ufficio Pubblica Istruzione situato al piano terra della casa comunale, dove è possibile anche ritirare la modulistica, e deve riportare il visto e timbro della scuola frequentata dall'interessato nell'anno scolastico 2009/2010. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato al entro e non oltre il 14 marzo 2011. Per informazioni il responsabile del procedimento è Felice Imperato, l'ufficio è aperto al pubblico lunedì e mercoledì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15.30 alle18, tel. 0823/615734.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento