menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incontro a Caserta tra i maggiori esponenti mondiali della formazione manageriale

Caserta - Si terrà il 23 e 24 settembre, presso l'Hotel Crowne Plaza di Caserta, la 18esima Conferenza annuale organizzata dal CEEMAN, Associazione Internazionale per lo Sviluppo Manageriale, "New Global Performance Challenges and Implications for...

Si terrà il 23 e 24 settembre, presso l'Hotel Crowne Plaza di Caserta, la 18esima Conferenza annuale organizzata dal CEEMAN, Associazione Internazionale per lo Sviluppo Manageriale, "New Global Performance Challenges and Implications for Management Education".
Presenzieranno oltre 150 manager delle principali Business School e rettori universitari provenienti da tutto il mondo, nonché i rappresentanti delle università italiane e dell'ASFOR - Associazione Italiana per la Formazione Manageriale.
La professoressa Danica Purg, Presidente del CEEMAN e del IEDC - Bled School of Management, insignita del prestigioso premio internazionale "Dean of the Year Award 2010" dall'Academy of International Business, e Ulrik Nehammer, Amministratore Delegato di Coca-Cola HBC Italia apriranno la conferenza giovedì, 23 settembre alle 18:00, seguiti da un intervento della professoressa Fiorella Kostoris, docente di Economia presso l'Università La Sapienza di Roma e Membro del Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca (CIVR).
Tra i relatori, saranno presenti alcuni dei maggiori esponenti nel campo dell'economia e dell'attività manageriale:
Dr. Peter Kraljic, Primo Direttore di McKinsey, Francia e Germania;
Prof. Jim Ellert, Direttore Accademico del CEEMAN IMTA, e Professore Emerito del IMD - Lausanne, Svizzera; Dr. Jonas Haertle, Capo del United Nations Global Compact, Responsabile per il Settore Management Education initiative;
Ms. Della Bradshaw, Editore del Financial Times, Settore business education.

Danica Purg, Presidente del CEEMAN, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi che la conferenza si svolga in Italia, dove è molto sentito l'argomento del vantaggio competitivo, quale mezzo per assicurare lo sviluppo sostenibile dell'impresa a livello locale, regionale e nazionale.
L'Italia, dunque, offre un contesto eccellente per un confronto tra i rispettivi business, per discutere sulle loro sfide e implicazioni, al fine di raggiungere un modello di gestione e di sviluppo responsabili. Come di consueto per le conferenze annuali CEEMAN, i relatori esporranno le loro idee dando vita a un'attiva discussione, che fungerà da importante lezione per imparare dal mondo degli affari, della politica e delle istituzioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento