menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La scuola materna di via Milano ancora senza accesso al nuovo parcheggio

San Nicola la Strada - E' ormai iniziato da pochi giorni il nuovo anno scolastico e la richiesta insistente fatta da tempo, da molti genitori, di aprire un varco pedonale nella zona a ridosso del nuovo parcheggio, alle spalle della locale stazione...

E' ormai iniziato da pochi giorni il nuovo anno scolastico e la richiesta insistente fatta da tempo, da molti genitori, di aprire un varco pedonale nella zona a ridosso del nuovo parcheggio, alle spalle della locale stazione dei Carabinieri, è rimasta inascoltata dall'amministrazione.Alcuni mesi fa è stato realizzato un ampio parcheggio su via Benevento, lateralmente all'edificio scolastico, senza prevedere alcun accesso che potesse fare da collegamento tra la scuola e la nuova area adibita alla sosta delle auto.Attualmente i genitori dei bambini sono costretti a parcheggiare le auto su pochi metri quadri di terreno incolto, innanzi l'ingresso di via Milano, con il rischio di incidenti e pericolo per gli alunni, che salgono e scendono dalle auto, soprattutto nell'orario di punta di inizio e fine lezioni; inoltre l'accalcarsi di vetture in tale posto genera inevitabilmente ostacolo agli automobilisti in transito su via Milano creando problemi alla viabilità.
Ci auguriamo, afferma l'Arch. Giovanni Pastore, esponente locale dell'UDC e padre di uno dei tanti alunni che frequentano il plesso, che l'amministrazione nella sensibilità che il Sindaco Angelo Pascariello ha sempre dimostrato per la cultura, l'istruzione e la sicurezza possa intervenire rapidamente nella costruzione del nuovo passo pedonale dell'istituto, in modo da venire incontro all'esigenza dei cittadini e salvaguardare e tutelare la sicurezza di tanti bambini sannicolesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento