menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cgil Fp contro la chiusura dell'Ospedale di Maddaloni

Maddaloni - "Meno posti letto alla provincia di Caserta rispetto alle altre province della Campania. Ulteriore contrazione di posti letto derivante dalla prevista chiusura di tre ospedali. Mancanza di contestuali investimenti in grado di innalzare...

"Meno posti letto alla provincia di Caserta rispetto alle altre province della Campania.
Ulteriore contrazione di posti letto derivante dalla prevista chiusura di tre ospedali.
Mancanza di contestuali investimenti in grado di innalzare la qualità dei servizi e di garantire i l diritto alla salute dei cittadini.
Sono questi i principali capisaldi delle osservazioni al piano ospedaliero regionale da parte della CGIL - FP di Caserta, già portate all'attenzione nell'attivo regionale della CGIL sulla vertenza sanità.
Ed è partendo da queste osservazioni che la CGIL - FP locale ha avviato una riflessione fra i lavoratori del presidio ospedaliero di Maddaloni.
Un ospedale che si avvia alla soppressione pur essendo fra quelli più produttivi dell'ASL Caserta;
Un ospedale da disattivare nonostante sia ben oltre lo standard minimo dei 100 posti letto al disotto del quale scatta la chiusura.
Un ospedale da chiudere nonostante il numero dei posti letto assegnati alla provincia di Caserta sia già inferiore al parametro regionale di riferimento. Questo non può essere accettabile!
Deve essere eliminata la confluenza dell'ospedale di Maddaloni in quello di Marcianise perché fisicamente impraticabile e priva di qualsiasi motivazione;

Nell'Ospedale di Maddaloni, che per i motivi innanzi descritti non può essere disattivato, sarebbe opportuna la creazione di uno spoke cardiologico che servirebbe l'intera area S. Felice, Marcianise, Maddaloni; ciò eviterebbe di sovraccaricare l'Azienda Ospedaliera di Caserta, chiamata a svolgere funzioni hub.
Pertanto,la CGIL - FP del presidio ospedaliero di Maddaloni ritiene indispensabile un confronto preliminare fra le OO.SS. e il coinvolgimento di cittadini e istituzioni, locali, provinciali e regionali, per avviare ogni iniziativa atta a contrastare la chiusura dell'ospedale di Maddaloni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento