menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il servizio comunale di scuola bus sar puntuale con il suono della campanella

Pompei - L'apertura del nuovo anno scolastico 2010/2011, per gli alunni pompeiani, sarà all'insegnadella puntualità dei servizi comunali.Le navette comunali di scuola bus partiranno dal 15 settembre in concomitanza, appunto,con l'avvio della nuova...

L'apertura del nuovo anno scolastico 2010/2011, per gli alunni pompeiani, sarà all'insegnadella puntualità dei servizi comunali.Le navette comunali di scuola bus partiranno dal 15 settembre in concomitanza, appunto,con l'avvio della nuova sessione di studio.Il Sindaco Claudio D'Alessio: "Continuiamo ad investire le risorse economiche dell'entesui servizi rivolti ai nostri giovani concittadini. Oltre ad aver assicurato ambienti sani, sicuri ezero disagi, saremo puntuali anche con i servizi di scuola bus e della mensa".
Il personale della ditta vincitrice dell'appalto, la "School Bus Service srl", ogni mattinapreleverà i bambini dai punti di raccolta adiacenti gli istituti scolastici di appartenenza, peraccompagnarli alla scuola "Leone" di piazza Schettini e presso i locali dell'istitutolinguistico "Pansa" di via Sacra, presi in affitto dall'ente di piazza Bartolo Longo.

Dal 4 ottobre al via alla mensa scolastica. La ditta "Alimeca sas" confezionerà 550 pasticaldi giornalieri per i bambini delle scuole materne.In pole position l'avvio dei lavori per la messa in sicurezza della scuola "Salvo D'Acquisto".L'ufficio tecnico comunale attende le ultime autorizzazioni per affidare in manieradefinitiva i lavori all'impresa edile "Mole".
L'importo complessivo dell'opera, pari ad ? 1.241.515,84 è finanziato in parte con fondiCIPE, in parte con mutui accesi dall'Ente presso la Cassa Depositi e Prestiti e in parte confinanziamento comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento