menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale S.Anna e S.Sebastiano, Annunziata annuncia riorganizzazione unit operative

Caserta - L'Azienda ospedaliera ha predisposto e adottato un atto deliberativofinalizzato alla riorganizzazione e riqualificazione di alcune unità operativecomplesse e unità semplici dipartimentali.Il provvedimento continua il percorso intrapreso...

L'Azienda ospedaliera ha predisposto e adottato un atto deliberativofinalizzato alla riorganizzazione e riqualificazione di alcune unità operativecomplesse e unità semplici dipartimentali.Il provvedimento continua il percorso intrapreso per la riorganizzazionefinalizzata ad elevare l'efficienza e l'appropriatezza della spesa , nonincidendo sui livelli essenziali di assistenza, obiettivi che già l'hannopositivamente caratterizzata nella nostra regione.

Dopo i numerosi atti di riorganizzazione funzionale già intrapresi, l'Aziendaospedaliera ha inteso adottare questi ultimi provvedimenti quale forte segnalein sintonia e risposta ai decreti del commissario ad acta della RegioneCampania e, di fatto, già attuando linee di indirizzo espresse nel nuovo pianoospedaliero approvato anche dal governo centrale."I provvedimenti adottati, a lungo studiati con il vertice strategicoaziendale soprattutto in riferimento ai risultati prodotti dalle unitàosservate - dichiara il direttore generale Luigi Annunziata - nonpregiudicheranno in alcun modo la quantità e qualità di assistenza. Il progettodi riorganizzazione e riqualificazione riguarda unità operative la cui attivitàè risultata non proporzionata alle risorse aziendali impiegate. Con l'adeguamento, pertanto, alle linee dettate dalla Regione Campania, si è ritenutodi non profondere ulteriormente energie in eccesso e di concentrare ogni sforzosull'assistenza sempre più qualificata dovuta dall'Azienda, riconosciuto polocentrale di assistenza ospedaliera in provincia di Caserta".
L'atto deliberativo, partecipato alle organizzazioni sindacali mediche, nonmediche e di comparto, prevede la soppressione della unità complessa dimedicina perinatale e la riorganizzazione e riqualificazione delle seguentiunità: allergologia e immunologia clinica; anestesia di elezione; dermatologiae malattie veneree; fisiopatologia del dolore e cure palliative; geriatria,endocrinologia e malattie del ricambio; oculistica; breast unit; chirurgia d'emergenza e del trauma; day surgery; neurofisiopatologia; pronto soccorsopediatrico; servizio di prevenzione e protezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento