menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100419062208_Clownterapia

20100419062208_Clownterapia

Ridere per Vivere,la Clownterapia all'Istituto Ruggiero

Caserta - Si è svolto nella palestra del Comprensivo "A. Ruggiero", diretto dalla Dott.ssa Adele Vairo, il secondo dei Convegni – Seminario promossi nell'ambito del progetto Regionale Scuole Aperte. "Ridere per Vivere", questo l'accattivante...

Si è svolto nella palestra del Comprensivo "A. Ruggiero", diretto dalla Dott.ssa Adele Vairo, il secondo dei Convegni - Seminario promossi nell'ambito del progetto Regionale Scuole Aperte. "Ridere per Vivere", questo l'accattivante titolo dell'interessante attività formativa svoltasi sulla metodologia della "Clownterapia". Anche questa volta grande entusiasmo e successo per l'incontro che ha ospitato un gran numero di presenze illustri, di docenti, genitori, giovani e di semplici curiosi attratti dalla novità della tematica affrontata. Oltre che dalla Preside Vairo, l'evento è stato curato in ogni particolare, con la consueta professionalità, dallo Staff di Presidenza della "Ruggiero", rappresentato dai Docenti Mariella Tescione, Annamaria d'Antonio, Gustavo Tartaglione. Con la consueta energia il Dirigente Scolastico Dott.ssa Vairo ha aperto i lavori presentando ed illustrando l'intera piattaforma progettuale da cui il convegno ha preso vita. Infatti il laboratorio di clowterapia che si è svolto per il secondo anno nell'Istituto di via Trento, e che ha riscosso un grande successo, è stato indirizzato a corsisti interni ed esterni, adulti e non, anche disabili. Tutto ciò nasce in un'ottica di sinergia della scuola casertana retta da Adele Vairo e che, attraverso attività curricolari e pomeridiane, riesce a rispondere alle più varie esigenze della platea scolastica: dalla promozione delle eccellenze alla risoluzione di situazioni di disagio sociale, alla partecipazione attiva dei genitori e delle Associazioni e delle Istituzioni del Territorio. È intervenuta la Dott.ssa Giuliana Terrazzano, del gruppo regionale di Scuole Aperte, coordinatrice provinciale di Caserta, che ha dichiarato apertamente il suo entusiasmo per l'organizzazione dell'evento, primo ed unico nel suo genere in Regione, che ha reso visibile ciò che questo Progetto, se speso nell'interesse supremo dell'utenza ed adoperando con intelligenza e spessore culturale strategie innovative, rende concreti ed operativi mirabili esempi di laboratori didattico - educativi di alto spessore, come nel caso, è accaduto alla Ruggiero. Entrando nel vivo del momento formativo, poi, ha relazionato la Presidente della Cooperativa Sociale Orione, nonché orientatore del laboratorio di clownterapia, Professoressa Ida Roccasalva Alois, che ha ribadito l'importanza della apertura di tali scenari didattici a tutto il territorio, ed anche agli adulti che vivono realtà non sempre facili. La Roccasalva, poi, ha Illustrato le finalità del laboratorio, che ha avuto come obiettivo il ripristino di un contatto "sano e consapevole" con la corporeità: "mettere a nudo le proprie emozioni, stimolare la curiosità e la versatilità in ognuno di noi, per imparare a vivere la vita ascoltando i bisogni del proprio organismo". A seguire la brillante relazione del Dottor Giovanni Saladino, Direttore Sanitario dell'RSA per disabili di Caserta e responsabile ISPPREF per la Didattica. Il Dott. Saladino, nel suo intervento tecnico, si è soffermato sulla "fisiologia" della risata, talvolta considerata come una terapia, analizzando i meccanismi che ne sono alla base."Ridere - ha tra l'altro sottolineato il Dott. Saladino - rappresenta una modalità di cambiamento rapido ed energetico, una metodologia che ferma lo stato d'ansia, ossigena l'organismo, rallenta il battito cardiaco". Dopo il dibattito tra pubblico ed esperti, sono entrati in scena il gruppo di lavoro dei clown - psicologi e sociologi della Cooperativa Orione che, con la amichevole partecipazione dell'attore Beppe Gentile, hanno coinvolto il pubblico divertito ed entusiasta con allegre scenette, simulando in diretta un intervento di Clownterapia, e che hanno mostrato, in un momento davvero emozionante la reale ricaduta positiva dal punto di vista educativo e formativo sugli alunni che hanno partecipato al progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento