menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un anno di Placement - interazione tra Universit Parthenope e il mondo del lavoro

Napoli - Si terrà domani, 26 febbraio 2010, alle ore 17.00, presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi di Napoli Parthenope, Via Acton 38, il convegno " Un anno di Placement", per fare il punto sul progetto nato nell'ottobre del 2008, al...

Si terrà domani, 26 febbraio 2010, alle ore 17.00, presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi di Napoli Parthenope, Via Acton 38, il convegno " Un anno di Placement", per fare il punto sul progetto nato nell'ottobre del 2008, al fine di migliorare il livello di interazione tra il mondo accademico ed il mondo del lavoro, grazie anche all'attivazione di tirocini presso studi professionali, aziende private ed enti pubblici.
Scopo principale dell'iniziativa è analizzare la qualità e l'efficacia del servizio offerto, attraverso testimonianze dei rappresentanti di alcune tra le aziende che hanno collaborato con l'ufficio Placement nel corso di questo primo anno di istituzione del servizio e dei laureati dell'Ateneo sulle loro esperienze di tirocinio. Nel corso dell'evento gli studenti potranno rilasciare il proprio Curriculum Vitae per il successivo avvio di tirocinio.
Inoltre l' Ufficio Placement presenterà il Programma Leonardo, in partenariato con l' Università di Foggia ed altre 17 Università Italiane, nell'ambito Programma settoriale Leonardo da Vinci, confluito nel più ampio Programma per l'Apprendimento Permanente (Lifelong Learning Programme), 2007 - 2013.
Il progetto, che mette a disposizione borse di mobilità è volto alla realizzazione di tirocini formativi di 16 settimane presso aziende situate in diversi Paesi dell'UE: Austria, Belgio, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Romania, Polonia, Spagna, Portogallo, UK. Tutti i ragazzi svolgono una preparazione linguistico-culturale prima/durante il tirocinio e a tutti viene rilasciato il documento Europass Mobilità.
Al termine del periodo di tirocinio l' università provvederà al riconoscimento a livello comunitario dello stage tramite il documento EUROPASS-Mobilità, che verrà rilasciato dal Centro Nazionale Europass Italia.Il suddetto programma si pone tra gli obiettivi quelli di :sostenere coloro che partecipano ad attività di formazione e formazione continua nell'acquisizione e utilizzo di conoscenze, competenzee qualifiche per facilitare lo sviluppo personale, l'occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro europeo;

sostenere il miglioramento della qualità e dell'innovazione nei sistemi, negli istituti e nelle prassi di istruzione e formazione professionale;
incrementare l'attrattiva dell'istruzione e della formazione professionale e della mobilità per datori di lavoro e singoli ed agevolare la mobilità delle persone in formazione che lavorano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento