menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale, collegamenti telematici e videosorveglianza: aggiornata reteinformatica

Caserta - Una serie di innovazioni nel campo del settore informatico, caratterizzano l'azienda ospedaliera "Sant'Anna e San Sebastiano" di Caserta come l'unica in Campania ad usufruire della più avanzata tecnologia per il controllo delle attività...

Una serie di innovazioni nel campo del settore informatico, caratterizzano l'azienda ospedaliera "Sant'Anna e San Sebastiano" di Caserta come l'unica in Campania ad usufruire della più avanzata tecnologia per il controllo delle attività, la sicurezza ambientale, la comunicazione interna.
Il piano aggiornato della rete informatica interna è stato presentato dal dirigente e dai tecnici del Servizio informatico aziendale al direttore generale Luigi Annunziata che lo presenterà a sua volta, agli inizi del prossimo anno, ai dirigenti delle unità operative e ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali.
Sono già in funzione i collegamenti telematici nei blocchi operatori, in particolare della Cardiochirurgia, del padiglione Dea-Dipartimento Emergenza e Accettazione e del Centro di Rianimazione.I direttori delle unità operative ed i medici da apparecchiature abilitate, possono seguire tutte le fasi sia operatorie che della degenza dei pazienti, per un monitoraggio costante che viene così a raddoppiare i già alti indici di controllo. Le apparecchiature di ripresa e trasmissione sono tutte installate nei complessi operatori e nelle camere di terapia intensiva, quindi senza necessità di sovrapposizioni tecnologiche ingombranti e inadatte in ambienti intuibilmente sterili. Il sistema si rivelerà particolarmente prezioso anche ai fini della informazione scientifica e della didattica, già pronto per videoconferenze da postazioni da abilitare ad uso dei responsabili.Per quanto riguarda il Dea, soprattutto ai varchi di accesso e deflusso dal Pronto Soccorso, il sistema consente il controllo di entrata e di uscita degli autoveicoli per consentire la massima sicurezza anche in occasione di stazionamento degli stessi.

In alcuni reparti particolarmente sensibili, come ai blocchi operatori, le porte automatizzate di accesso consentono il transito soltanto del personale abilitato, con percorsi specifici per i medici, personale sanitario di sala operatoria e barellieri.
Il servizio di controllo sarà attivato, dopo che sarà illustrato alle organizzazioni sindacali sia di area medica che di comparto, anche alle postazioni di timbratura di entrata e fine servizio del personale, ciò ad evitare disservizi derivanti da danneggiamenti sovente di natura vandalica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento