menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Isiss e Ic Calcara: grande successo per il 'Presepio in rete'

Marcianise - "Lo scenario che questa sera si presenta ai miei occhi, ma soprattutto al mio cuore, è quello della sacralità, dell'emozione, della suggestione che è in ognuno di noi; è come immergersi in un'atmosfera antica, caratterizzata dal...

"Lo scenario che questa sera si presenta ai miei occhi, ma soprattutto al mio cuore, è quello della sacralità, dell'emozione, della suggestione che è in ognuno di noi; è come immergersi in un'atmosfera antica, caratterizzata dal fascino, dall'essenzialità e della semplicità. Scorci di un tempo passato, ancora intatto, tutti parte di quella famiglia natalizia. Un presepe non è tale se non ci parla; tanti sono gli insegnamenti che partono da quella grotta. Dinnanzi ad essa il visitatore, quello attento, si sente estasiato, traboccante di stupore, come Maria che guardava attonita al miracoloso frutto del suo grembo. Il Natale è festa della famiglia ed ogni famiglia è chiamata ad essere "natalizia". (.) Dobbiamo far nostra la famiglia natalizia, capaci di solidarietà, di tolleranza, di un atteggiamento culturale e civile, fondato sul pluralismo e non sull'individualismo". Queste parole, pronunciate con commozione dalla prof.ssa Emma Marchitto, Dirigente Scolastica dell'ISISS "Novelli", esprimono, nella sula completezza, il significato di una manifestazione mirata al recupero ed alla salvaguardia della tradizione Natalizia, concretizzatasi grazie al progetto "Scuole Aperte". È accaduto Martedì, 22 dicembre dalle ore 18.00, nella chiesa di San Carlo a Marcianise. In quest'occasione, gli alunni dell'ISISS e quelli dell'IC "Calcara" di Marcianise hanno presentato al pubblico il presepio che hanno realizzato nei laboratori di confezioni e di ceramica delle rispettive scuole. La manifestazione si è svolta al termine delle attività progettuali del modulo "Insieme nella rete", inserite, appunto, nel più ampio programma di "Scuole Aperte". La serata si è articolata in vari momenti, infatti oltre agli interventi dei Dirigenti scolastici delle due scuole proponenti, le professoresse Emma Marchitto e Maria Giuseppa Sgambato, e alla Prof.ssa Santina Dell'Aversana, in rappresentanza dell'Assessore scolastico regionale, che hanno portato il loro saluto, c'è stata una relazione del professor Nicola Letizia, sul valore simbolico del presepe. La serata è stata allietata dalle immancabili musiche e canzoni natalizie, che sono state eseguite in un primo momento, dagli alunni del corso musicale dell'IC "Calcara" e sono continuate con un vero e proprio concerto in tema, eseguito dall'Ensemble Coro Polifonico Alfonsiano, e dall'Orchestra Alfaterna, sotto la direzione artistica e musicale dei maestri Padre Paolo Saturno e Antonio Gentile. Grande soddisfazione è stata espressa per il risultato raggiunto, dal professore Emilio Romanucci, ideatore e coordinatore del progetto, il quale ha messo in evidenza il senso di tante attività extrascolastiche ed ha ribadito come, grazie a iniziative come questa, si sta sperimentando nelle scuole, con successo sempre maggiore, una nuova logica di integrazione, centrata sulla persona e aperta ai giovani del territorio, al fine di attivare adeguate azioni di prevenzione della dispersione scolastica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento