menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scienze Turistiche: le Regioni Adriatiche orientali, nuova materia di studio

Caserta - La Libera Facoltà di Scienze Turistiche di Caserta è un'Istituzione culturale privata che da quaranta anni opera nel campo degli studi e della preparazione scientifica degli operatori e manager del settore turistico. La più antica in...

La Libera Facoltà di Scienze Turistiche di Caserta è un'Istituzione culturale privata che da quaranta anni opera nel campo degli studi e della preparazione scientifica degli operatori e manager del settore turistico. La più antica in Italia in questo campo, con tre Corsi di Laurea in Scienze Turistiche: "Naturalistico-ambientale", "Economico-aziendale" e "Croceristico-navigazione", fruibili anche on-line. Per la prima volta, nel nuovo piano di studi dell'anno accademico 2009/2010 è stata inserita come materia di esame "Storia, Cultura e Turismo delle Regioni Adriatiche Orientali". Ad introdurla ed insegnarla, un neodocente della Facoltà Vittorio Giorgi, avvocato civilista studioso delle questioni storiche-giuridiche dell'Istria, Fiume-Quarnaro e Dalmazia, che ha pubblicato numerosi articoli e tenuto vari convegni sul tema. Il Rettore Pietro Michele Farina non ha esitato ad inserirla nel nuovo piano di studi, considerato il forte spessore culturale di queste splendide regioni storiche europee - oggi suddivise tre le repubbliche di Slovenia, Croazia e Montenegro - ricche di testimonianze artistiche ed architettoniche latine e venete, divenute importanti mete del turismo internazionale. La presenza di una forte Comunità Italiana autoctona (30.000 in Istria, 6.000 a Fiume e 2.000 in Dalmazia) rappresenta poi un valido elemento di riferimento per gli scambi culturali con l'Italia. www.scienzeturistiche.org

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento